CLOSE X

Giulia Pisano si aggiudica la 54ma Coppa Shotokan

L'atleta della Yudanshakai ha riportato in regione l’oro nel kumite con una serie di incontri perfetti, portando anche la squadra piemontese di kumite all’argento

TORINO

La Coppa Shotokan è giunta alla sua 54ma edizione e rimane la competizione di Karate stile Shotokan più antica e prestigiosa in assoluto. La formula Open (senza suddivisione di peso e categorie) la rende molto impegnativa e se a questo si aggiunge che gli atleti partecipanti da tutta Italia sono solo i migliori di ogni regione è evidente l’importanza di una medaglia d’oro.

Giulia Pisano, atleta della Yudanshakai Casale Monferrato, ha riportato in regione l’oro, in kumite la sua specialità, con una serie di incontri perfetti, portando anche la squadra piemontese di kumite all’argento, vincendo tutti gli incontri come si addice ad un vero capitano che con l’esempio trascina i propri compagni.

L’ultima atleta piemontese ad aggiudicarsi l’ambito oro individuale era stata Chiara Polello nel 2004 nel kata e che quest’anno era presente come responsabile regionale di kata.

Molto bene anche le prove degli altri atleti casalesi selezionati, con un ottimo 5° posto nel kata a squadre per Michele Baracco che grazie alla sua tenacia sta ritrovando la sua forma dopo un anno di stop per infortunio.  

Esordio molto positivo in una gara così difficile per Giacomo Luppino, mentre Alessio Crivellari ha segnato un netto miglioramento nella sua prestazione.

Tutti gli altri atleti casalesi sono arrivati a un passo dalla finale con Martina Favretto, Sophia Bellavia e Rachele Cavallone che hanno gareggiato sempre con bravura e determinazione come pure Francesca Boverio tornata sui tatami dopo un lungo periodo di studi all’estero nella doppia veste di atleta e di Medico di Gara facendosi apprezzare in entrambi i ruoli.

(Nella foto: la rappresentativa piemontese con gli atleti della Yudanshakai Giulia Pisano, Michele Bracco, Francesca Boverio, Martina Favretto, Alessio Crivellari, Rachele Cavallone, Sophia Bellavia, Giacomo Luppino e l’allenatrice Maestra Chiara Polello)

Ricerca in corso...