Novipiù, una boccata d'ossigeno: Treviglio battuta 81-72

Un successo fondamentale, che può essere il nuovo inizio per una stagione ancora lunghissima: sabato sera spareggio in casa della JuVi Cremona

CASALE MONFERRATO

Una boccata d’ossigeno. Un successo che serve per cancellare un numero troppo grande di giorni senza vittorie e che potrà essere il nuovo inizio per una stagione ancora lunghissima. Torna alla vittoria la Novipiù Monferrato Basket che supera il Gruppo Mascio Treviglio con il punteggio di 81-72. Un finale vibrante, che prima aveva visto il ritorno prorompente dei lombardi, poi Ellis e Justice scrivono il controsorpasso che vale due punti preziosissimi. In queste ultime tre partite potrà ancora succedere di tutto. Sabato sera si andrà a Cremona in casa della JuVi, poi ancora a Milano e infine Agrigento in casa. Quello che sarà poi è tutto ancora da decidere e sudare sul parquet.

Nuovo quintetto per coach Comazzi che complice l’infortunio di Leggio (un problema alla caviglia in rifinitura) schiera Ellis, Justice, Sarto, Carver e Martinoni. I primi punti di giornata portano la firma di Clark. Lampo di Sarto che inaugura il match dalla distanza. Capitan Martinoni è energica elettrica pura. La bomba di Ellis vale il primo strappo sul 11-6. Justice non vuole essere da meno, chiuderà a 25 punti, come miglior realizzatore di serata. Il gioco da tre punti di Clark riporta Treviglio a contatto. Marini e Lombardi mettono lo sprint. Justice ancora da fuori. 21-20. Ellis entra in area con grande facilità, poi Clark. Primo quarto che si chiude sul 23-24. Ghirlanda e Bruttini botta e risposta. Marcius tutto solo vale il +5. Timeout Monferrato Basket. Ellis allo scadere dei 24”. Carver e Justice costringono il timeout di Treviglio: 31-36 ma l’inerzia del match sembra cambiare. Martinoni è una furia sotto le plance. Sfruttando la situazione di bonus impatta sul 36-36. Treviglio non segna più. Il siluro di Justice e la grinta sotto canestro di Poom valgono il 41-36 con cui si va all’intervallo.

Martinoni ci ha preso gusto con l’aiuto del tabellone. Il piazzato di Ellis porta la Novipiù sul +9. Soltanto con il fallo si può fermare Poom che si fa due viaggi alla lunetta. Vitali interrompe il digiuno che durava da diversi minuti. La schiacciata di Poom e la bella correzione volante di Ghirlanda sembrano essere il preludio di un finale tranquillo invece il talento di Treviglio viene tutto fuori. La tripla di Maspero è la scintilla. Marini in penetrazione. Novipiù deve stringere i denti. Tripla di Vitali in chiusura: 56-53. Ultimo quarto. Marcius trova subito il -1 che spaventa tutto il PalaEnergica. Gioco da tre punti di Martinoni. Le triple di Marini e Cerella valgono il sorpasso sul 63-65. Justice non ci sta a fare da spettatore. Quarto centro da tre punti quando sul tabellone mancano poco meno di 4’. Bruttini mette in cascina 3 punti preziosissimi, poi comincia lo show targato Ellis. Otto punti consecutivi in tre possessi che valgono l’allungo decisivo: 74-68 e 1’ ancora da giocare. Treviglio litiga col ferro, Monferrato alla lunetta è perfetta. Sarto e Justice per chiudere in bellezza. 81-72 e si torna alla vittoria.

Novipiù Monferrato Basket – Gruppo Mascio Treviglio 81-72

(23-24, 18-12, 15-17, 25-19)

Novipiù Monferrato Basket: Kodi Justice 25 (2/7, 4/10),Quinn Ellis 22 (5/12, 3/4),Niccolo Martinoni 16 (7/12, 0/3),Alvise Sarto 6 (0/2, 1/3),Karl markus Poom 6 (2/3, 0/0),Matteo Ghirlanda 4 (2/4, 0/0),Aaron Carver 2 (1/6, 0/1),Luca Valentini 0 (0/0, 0/0),Lorenzo Mele 0 (0/0, 0/0),Alessandro Luparia 0 (0/0, 0/0),Gianmarco Leggio 0 (0/0, 0/0),Matteo Formenti 0 (0/0, 0/0)
Gruppo Mascio Treviglio: Pierpaolo Marini 18 (3/7, 3/7),Luca Vitali 12 (1/1, 3/6),Aleksandar Marcius 10 (4/5, 0/0),Jason Clark 9 (4/8, 0/2),Eric Lombardi 8 (2/8, 0/0),Davide Bruttini 7 (3/5, 0/0),Lorenzo Maspero 5 (1/2, 1/4),Bruno Cerella 3 (0/0, 1/2),Marco Giuri 0 (0/4, 0/2),Soma Abati toure 0 (0/0, 0/0)

Il commento di coach Stefano Comazzi: “Siamo estremamente felici questa sera per la partita che abbiamo giocato. Abbiamo battuto una grandissima squadra che all’andata ci aveva dato una severa lezione e che stasera era venuta qui per giocare una gara vera con le scarpe ben allacciate. Nel terzo quarto è venuta fuori tutta la loro qualità. Abbiamo subito un gap importante ma la squadra è stata bravissima a reagire. Abbiamo fatto una grandissima partita difensiva, lasciando qualcosina ad alcuni giocatori, cercando di spegnere i più importanti di Treviglio. Abbiamo messo tanta fisicità ma credo che a tratti abbiamo giocato una bella pallacanestro anche a livello offensivo. Nel finale siamo riusciti a girare la partita e poi a vincerla senza arrivare all’ultimo tiro. Questa cosa mi rende ancora più orgoglioso per quello che abbiamo fatto questa sera”.  

Ricerca in corso...