La JC non riesce nell’impresa, Livorno s'impone 70-82

I rossoblù hanno messo in campo grande energia per cercare di mettere in difficoltà i toscani

CASALE MONFERRATO

Partita adrenalinica e per lunghi tratti sul filo del rasoio quella tra Junior Casale e Libertas Livorno: la vittoria è andata alla formazione ospite per 70-82 ma i rossoblu hanno messo in campo grande energia per cercare di mettere in difficoltà i livornesi. 

Avvio di partita con Saladini che litiga più volte con il ferro mentre dall’altra parte Forti trova subito la tripla: Negri si fa valere sotto le plance ma Casale continua a non trovare il fondo della retina. De Ros realizza i primi punti per i suoi seguito a ruota da Negri (4-5) e Saladini finalmente riesce a sbloccarsi facendo mettere la testa davanti ai rossoblu; Livorno subisce il pressing casalese ed è nuovamente De Ros ad andare a segno per l’11-8. Lucarelli impatta il punteggio mentre Raiteri è glaciale dalla linea della carità: Riva non perdona a rimbalzo così come Negri, ma la difesa livornese è un muro (13-13). Sipala va a segno dall’arco e Saladini dalla lunetta., chiudendo così il quarto 15-16.

Secondo quarto che si apre con dei pronti botta e risposta a canestro tra le due formazioni con la Junior che ritorna nuovamente avanti, ma la Libertas rimane pienamente aggrappata (21-20). Casale mette in campo tutta la sua grinta ed è ancora Saladini ad infiammare la retina dei suoi: nell’altra metà campo però Fratto è chirurgico dai 3.65 e realizza il 25-28. Fantoni prova a suonare la carica per Livorno ma Negri smorza subito gli animi andando a segno da sotto le plance e Staffieri si sblocca dall’arco. La Junior rimane lì (30-32) ma Fratto sembra indomabile e coach Cristelli blocca subito il gioco. Staffieri si carica i suoi sulle spalle, ma per Livorno ci pensa il solito ancora una volta: alla tripla di Apuzzo risponde ancora una volta il numero 4 ospite e coach Cristelli richiama nuovamente i suoi (35-42). Bomba di Saladini che chiude il quarto sul 38-42.

Si scaldano gli animi nel terzo periodo di gioco, con Livorno che prova ad accelerare ma Casale non ci sta e le prova tutte per rimanere in partita (45-53). Coach Cristelli prova a far resettare la testa ai suoi che non se lo fanno ripetere due volte e piazzano subito una tripla con Apuzzo: adesso è coach Andreazza a chiamare in panchina i suoi (48-53) e al rientro è Bargnesi che fa muovere la retina ospite. De Ros risponde prontamente con la stessa moneta e Staffieri lo segue a ruota per il 54-56. La Libertas non vuole farsi avvicinare troppo e piazza due canestri importanti mentre la Junior si affida a Riva e Avonto e il terzo quarto si chiude sul 61-63.

Ricci è glaciale dall’arco ad inizio ultimo quarto ma Casale si blocca per due volte sul ferro ma alla terza è il solito Saladini ad andare a segno per il 63-66; i rossoblu stringono le maglie della difesa ma Fratto e Siapal non si fanno impaurire e trovano altri due canestri. La Junior litiga una volta di troppo con il ferro e la Libertas si porta sul 63-70: Fantoni dalla lunetta è chirurgico e Forti lo è dalla lunga distanza. Anche Riva non si smentisce dalla linea della carità ma Libertas non alza più il piede dall’acceleratore nonostante la Junior non smetta di giocare e buttare tutto quello che ha sul parquet: finisce 70-82.

JUNIOR CASALE MONFERRATO - MAURELLI GROUP LIBERTAS LIVORNO: 70-82 

(15-16; 38-42; 61-63)

JUNIOR CASALE: Riva 10, De Ros 10, Kamar NE, Geraci NE, Avonto 2, Staffieri 11, Apuzzo 12, Raiteri 4, Ciocca, Negri 7, Saladini 14. All. Cristelli

MAURELLI LIBERTAS LIVORNO: Mancini, Bargnesi 5, Fratto 14, Forti 9, Maralossou 3, Fantoni 20, Madeo NE, Ricci 6, Saccaggi 13, Sipala 5, Lucarelli 7. All. Andreazza

Ricerca in corso...