CLOSE X

Il progetto “Corsa contro la fame” alla media Dante Alighieri

Conclusa il 30 maggio la fase operativa: impegnate anche alcune classi della scuola primaria Bistolfi

CASALE MONFERRATO

Si è conclusa lo scorso 30 maggio la fase operativa del progetto “Corsa contro la fame” che ha visto impegnato l’intero plesso Dante Alighieri e alcune classi della scuola primaria Bistolfi.

Il progetto si è concretizzato in una grande corsa solidale promossa da Azione contro la Fame, organizzazione internazionale umanitaria specializzata nella lotta alla fame e alla malnutrizione infantile; è il progetto didattico, sportivo e solidale più grande al mondo, giunto in Italia alla nona edizione e patrocinato, anche quest’anno, dal Coni.

Qualche mese fa, l’organizzazione ha avviato un percorso didattico di sensibilizzazione in aula con l’obiettivo di illustrare ai più giovani le cause strutturali e le conseguenze della fame, una piaga contemporanea che colpisce oltre 783 milioni di persone nel mondo. Ogni scuola ha potuto, inoltre, approfondire l’argomento grazie a un kit didattico di educazione civica che, quest’anno, ha come Paese-focus il Bangladesh.

Dopo questa prima fase di formazione, i ragazzi si sono mobilitati diventando parte attiva del progetto: tramite il “passaporto solidale” hanno coinvolto familiari, vicini di casa, amici e insegnanti sulle tematiche affrontate in classe; questi ultimi hanno, quindi, fatto una promessa di donazione per ogni giro che lo studente è riuscito a percorrere. Con il proprio impegno, sia come ambasciatori dell’iniziativa che come sportivi, i ragazzi hanno concretamente sostenuto la lotta alla fame e alla malnutrizione infantile nel mondo, un impegno che Azione contro fa Fame conduce da oltre 40 anni in 51 Paesi.

Ricerca in corso...