Per Pasqua la solidarietà si trasforma in foto d’artista: gli auguri delle Fondazioni Solidal e Cassa di Risparmio Al

La raccolta fondi a favore degli ospedali della Provincia di Alessandria è arrivata a coinvolgere 1800 donatori

Alessandria

Sarà una Pasqua sicuramente diversa quella che arriverà nelle case degli italiani, meno conviviale ma forse anche più sentita e in cui gli affetti troveranno il modo di restare uniti anche se da lontano.

È proprio questo sentimento di vicinanza e condivisione a emergere forte dalla campagna di raccolta fondi promossa dalla Fondazione Solidal e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria a sostegno degli Ospedali della Provincia, arrivando a coinvolgere 1800 donatori.

Ringraziamo con grande riconoscenza tutti coloro che hanno voluto dimostrare la propria vicinanza agli operatori sanitari e ai pazienti attraverso piccoli e grandi gesti di attenzione, dalle donazioni ai videomessaggi, ma anche canzoni, audio e disegni. – dichiarano Luciano Mariano, Presidente Fondazione CRAL, e Antonio Maconi, Presidente Fondazione Solidal – Sono davvero numerosi, un vero e proprio popolo solidale, e testimoniano l’enorme abbraccio nato dall’emergenza. A loro e alle loro famiglie, insieme a tutti i cittadini della provincia, vanno i nostri più sentiti auguri di buona Pasqua nella speranza che si torni presto a stare insieme e che si possa trovare un po’ di serenità”.

La Pasqua solidale della campagna “Uniti contro Covid-19” si impreziosisce poi di un ultimo tassello di generosità, dopo le iniziative benefiche che hanno coinvolto la Pasticceria Bonadeo, Ricami e Stampe Alessandria e l’azienda vinicola Sassaia.

Nel weekend pasquale infatti la solidarietà si trasformerà in fotografia d’artista grazie all’idea dell’architetto Elena Franco, autrice del progetto fotografico “Hospitalia” che aveva ritratto il patrimonio architettonico sanitario di Alessandria: tutti coloro che tra sabato e domenica faranno un’offerta di almeno 100 euro a favore degli Ospedali della Provincia di Alessandria riceveranno – lasciando il proprio indirizzo alla mail stampa@fondazionesolidal.it - la stampa di una sua foto inedita che ritrae un particolare molto curioso dell’Ex sanatorio Borsalino.

Le donazioni effettuate dalle aziende a favore della campagna “PRO ASL-AO AL UNITI CONTRO COVID” potranno godere della deducibilità integrale dal reddito di impresa, come da decreto legge n. 18/2020 (cfr. art. 66, c. 2).

Ma la raccolta continua, perché il materiale va costantemente utilizzato e ciascun donatore può fare la propria parte da casa, donando e aiutando il proprio ospedale attraverso un bonifico intestato a

PRO ASL-AO AL UNITI CONTRO COVID-19

IBAN IT52 S 05034 10408 000000005537

oppure sul sito della Fondazione SolidAl attraverso il circuito PayPal. 

Ricerca in corso...