CLOSE X

Le celebrazioni del Giorno del Ricordo a Casale Monferrato: per non dimenticare le vittime delle foibe

Sabato 10 febbraio: alle 10 appuntamento in biblioteca per i ragazzi delle scuole, alle 11.30 la cerimonia pubblica con apposizione di corona di alloro in viale Giolitti

CASALE MONFERRATO

Avranno luogo nella mattinata di sabato 10 febbraio in città le celebrazioni del “Giorno del Ricordo”.

Il primo appuntamento è riservato agli studenti delle scuole superiori cittadine e si svolgerà al Castello del Monferrato. Alle ore 10 il direttore della Biblioteca Civica Canna Roberto Botta introdurrà “L’esodo giuliano e le foibe”, una video-intervista sul tema allo storico Raoul Pupo, durante la quale saranno proposti anche documenti d’epoca.

Alle 11,30 quindi si svolgerà, alla presenza del sindaco Titti Palazzetti e delle autorità civili, militari e religiose la cerimonia aperta a tutta la cittadinanza di apposizione di una corona di alloro alla lapide commemorativa situata in viale Giolitti in memoria degli italiani uccisi e degli esuli istriani, fiumani e dalmati.

Il ritrovo per tutti gli interessati è fissato all’angolo tra via Vittime delle Foibe e viale Giolitti.

Il Giorno del ricordo è una solennità civile nazionale istituita nel 2004 che si prefigge l’intento di conservare e rinnovare “la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dall’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale”. La data del 10 febbraio corrisponde al giorno, nel 1947, in cui fu firmato il trattato di pace che assegnava alla Jugoslavia l’Istria e la maggior parte della Venezia Giulia.

 

Ricerca in corso...