Il 'Balbo' vince il concorso di storia contemporanea della Regione raccontando la storia di Piercarlo Busto

In un video i ragazzi della II B hanno documentato la vicenda della prima vittima d'amianto riconosciuta che non aveva mai lavorato all'Eternit

CASALE MONFERRATO

Ancora una volta (un classico, ormai, verrebbe da dire con una facile battuta) i ragazzi del liceo classico 'Balbo' coordinati dal professore Fabrizi Meni vincono il concorso di storia contemporanea bandito dal Consiglio Regionale per il Piemonte – Comitato per la Resistenza: quest’anno con punteggio di 100 / 100

Il tema di quest’anno coinvolgeva la storia delle lotte ambientali. Il 'Balbo' si è occupato della vicenda dell’Eternit, ricostruendo una storia poco nota e ora marginale: la vicenda dello scalpore che fece la notizia della prima vittima riconosciuta che non aveva lavorato in fabbrica (Piercarlo Busto),la lotta dei suoi familiari per la sensibilizzazione sul problema amianto in città e la battaglia per la necessità della bonifica della fabbrica quando fu chiusa e si pensò che il pericolo, a fabbrica chiusa, fosse terminato.

I ragazzi hanno ricostruito la vicenda del fratello di Piercarlo che, di fronte a una città che “dormiva”, decide di scalare i muri della fabbrica per fotografare il drammatico stato di abbandono e di inquinamento in cui versava quell’area dove sorge ora il parco EterNOT. Se, come suggerito nel lavoro, uno fai i conti degli anni, il risultato che ottiene sono gli anni in cui la città è stata esposta alle fibre nonostante la fabbrica fosse chiusa.

Il prodotto inviato e premiato al concorso è stato un video girato nell’Aula amianto che racconta questa storia: è stato girato in italiano, in inglese e in tedesco (nella lingua cioè di Schmideiny),prevedendo la possibilità di un utilizzo in rete al di fuori del contesto locale e italiano.

Bravi dunque Viviana Acampora, Elena Ferrero, Davide Fontana, Alice Girino e Letizia Vivino (e il professor Fabrizio Meni) della II B Classico!

I vincitori parteciperanno al viaggio studio in Polonia (Auschwitz-Birkenau) dal 12 al 14 maggio 2017.

La cerimonia di premiazione si terrà presso il Consiglio regionale del Piemonte lunedì 29 maggio 2017 alle ore 10.30.

Ricerca in corso...