Yudanshakai San Salvatore: ottimi risultati al primo trofeo Fight&Fun

Nel team del maestro Lele Berrone erano presenti sedici atleti che hanno gareggiato in entrambe le specialità e hanno ben figurato, dai più piccoli agli atleti più esperti

TORINO

(Nella foto: gli atleti presenti alla gara con l’istruttore Lele Berrone insieme al collaboratore Claudio Longhin)

Domenica 27 novembre è andato in scena al Palazzetto Le Cupole di Torino il primo trofeo Fight&Fun organizzato dalla omonima società torinese dei maestri Penazzi e Boccato.

La gara prevedeva la doppia specialità per gli atleti, Kata e Kumite individuale, con un buon livello competitivo dato dai tanti iscritti delle 34 società provenienti da Piemonte, Lombardia e Valle d’Aosta.

Per la Yudanshakai San Salvatore A.S.D. del maestro Lele Berrone erano presenti 16 atleti che hanno gareggiato in entrambe le specialità e hanno ben figurato, dai più piccoli agli atleti più esperti.

Mentre l’istruttore Lele Berrone era impegnato nell’arbitraggio, per seguire i ragazzi in gara c’era il coach Claudio Longhin coadiuvato dai ragazzi Enrico e Nicola. Tutti gli atleti hanno gareggiato con impegno e determinazione affrontando ogni prova con la massima concentrazione.

Ecco i risultati dei Sansalvatoresi: Julia Annaratone 2° Kumite e 3° Kata; Aurora Borghino 2° Kata e 4° Kumite; Marta Solerio 3° Kata e 3° Kumite; Francesca Alarcon 3° Kumite e 4° Kata; Luca Longhin 3° Kumite, Sohail Boumlik 4° Kumite.

Gli altri atleti in gara erano Enrico Astori, Morgana Costanzo, Marta e Mirco Garavina, Arianna Gilardenghi, Nicola Perrini, Giovanni Russo, Denisa Schiau, Ryan Vathi e Samuel Zuccherino.

Sono contento delle prove dei miei ragazzi -- commenta l’istruttore Lele Berrone – si sono preparati in palestra con impegno e in gara hanno gareggiato con determinazione. Non tutti sono arrivati a medaglia ma l’importante è gareggiare ogni volta al 100% e cercare di migliorarsi, solo così arriveranno i risultati”.

Ricerca in corso...