Luca Colangelo campione italiano e Filippo Cubeta semifinalista ai campionati italiani di subbuteo

Ottimi risultati per i due giocatori monferrini

REGGIO EMILIA

Domenica 26 giugno a Reggio Emilia presso la bellissima sede di Subbuteoland sono andati in scena i 49esimi Campionati Italiani individuali di calcio da tavolo con ben 4 giocatori monferrini nella categoria Open (Colangelo Fiamme Azzurre Roma, Cubeta CT Barcellona Mortellito, Incorvaia Subbuteo Casale e Zambello Luca Flli. Bari Reggio Emilia) e 3 nelle categorie Under (Borgo Francesco, Fricano Christian e Fricano Lorenzo).

La categoria open vede in scena i migliori 32 giocatori italiani a seguito delle qualificazioni regionali e 8 qualificati di diritto perchè nei primi 8 posti del ranking italiano dove ritroviamo Zambello (1º),Colangelo (3º) e Cubeta (7º).

Incorvaia purtroppo non riesce a passare il girone nonostante la sua ottima prestazione mentre gli altri tre atleti monferrini si.

Agli ottavi di finale Colangelo vince senza non molte difficoltà contro il forte atleta napoletano Di Vito mentre c’è subito uno scontro concittadino tra Zambello e Cubeta dove, al termine di una partita spumeggiante e ricca di colpi di scena, Cubeta riesce ad imporsi con il punteggio di 5-4.

Ai quarti di finale Colangelo incontra Lepri dove si impone con un netto 6-2 mentre Cubeta affronta l’esperto giocatore Dotto con il quale, a 3 secondi dalla fine dei tempi regolamentari, riesce ad agguantare il pareggio e quindi i tempi supplementari al golden gol.

Siccome nessun giocatore è riuscito a segnare, la partita si sblocca ai calci piazzati dove Cubeta riesce ad imporsi con il punteggio di 3-2.

Volano entrambi in semifinale: Colangelo - Battista e Cubeta - Manganello.

Colangelo anche questa volta si impone con un netto 5-2 mentre Cubeta, dopo essere stato quasi tutta la partita in vantaggio subisce il gol del pareggio che lo porta ai tempi supplementari.

Anche qui, però, nessun giocatore segna e la partita viene conclusa con i calci piazzati dove però Cubeta viene sconfitto con il risultato di 2-1 nei confronti dell’ispirato Manganello.

La finale vede quindi Colangelo - Manganello:

Manganello inizia veramente bene e si porta subito in vantaggio concludendo il primo tempo sul punteggio di 1-0.

Nel secondo tempo Colangelo prontamente riporta subito la partita in parità ma Manganello è abile e costante e ad 1:40 dalla fine sigla il 3-1 cucendosi ipoteticamente mezzo scudetto sulla maglia.

È qui che escono i veri campioni e Colangelo con un’abilità unica riesce a siglare il 2-3 dopo appena 10 secondi e, a 15 secondi dal termine dei tempi regolamentare, con un secco rasoterra riporta la partita in parità e si concede i tempi supplementari.

Anche in questo caso nessuno dei due atleti riesce ad imporsi portando ancora una volta la partita ai calci piazzati.

Colangelo che è un ottimo tiratore senza non molte difficoltà riesce a laurearsi Campione Italiano Individuale nella massima categoria !

Eccezionale risultato per Colangelo che stabilisce un altro record italiano ovvero 4 campionati italiani consecutivi e ottima prestazione soprattutto per l’inaspettato Cubeta che, sfatando tutti i tabù, esce ad un passo da finalissima.

Nelle categorie Under 16 buone prestazioni di Borgo F e Fricano C. che arrivano in semifinale ed ottimo risultato nell’Under 12 da parte di Fricano L. che arriva anche lui in semifinale disputando delle belle partite sia tecnicamente che tatticamente.

Il prossimo appuntamento a Subbuteoland sarà il 28 e 29 ottobre con la Champions League dove vedrà impegnati Colangelo, Cubeta e Zambello con le rispettive squadre in una competizione tanto ambita quanto spettacolare.

Ricerca in corso...