CLOSE X

Le selezioni del Trofeo Coni e del Trofeo Next Generation Powerboat a Casale Monferrato

Sabato scorso, 10 luglio, l’evento organizzato da Rainbow Team e Federazione Italiana Motonautica

CASALE MONFERRATO

L’attività del Rainbow Team non si limita al presente, con i grandi risultati che, già nelle prime gare della stagione a Macon e Brindisi, ha ottenuto, ma guarda anche e soprattutto al futuro, cercando di far conoscere il mondo della motonautica a 360 gradi. In quest’ottica, infatti, la scuderia casalese - in collaborazione con la Federazione Italiana Motonautica e il Comune di Casale - ha portato nella capitale del Monferrato la selezione regionale piemontese del Trofeo Coni (dedicato ai piloti dai 10 ai 14 anni) e del Trofeo Nazionale Next Generation Powerboat (rivolto invece ai giovani dai 14 ai 18 anni).

Sabato 9, all’imbarcadero di Viale Lungo Po Gramsci giovani piloti sono scesi sulle acque del Grande Fiume divisi in due categorie in base all’imbarcazione usata: chi sul gommoncino (seguiti dagli istruttori Fabrizio e Oleg Bocca) e chi sulla monocarena usata nella Formula Junior Èlite. Lo scopo dell’intero evento non era quello di competere: i ragazzi hanno svolto prove singole cronometrate su percorso predefinito. In questo modo, i primi quattro tempi di entrambe le categorie si sono qualificati alle finali nazionali dei due trofei che si svolgeranno la prima settimana di ottobre in Toscana.

I qualificati alle fasi finali del Trofeo Coni (dove nelle passate edizioni erano presenti più di 3mila ragazzi) e del Next Generation sono quindi Giulio Rimondotto, Francesco Galofaro, Vincenzo Galofaro, Cristian Palmieri, Giovanni Barone, Camilla Zerbetto, Filippo Ciliberto e Ayman Boufessas.

«È stata una grande giornata all’insegna dello sport, importante per far crescere e conoscere ancora di più il movimento anche nella nostra Casale, che si è fatta trovare assolutamente pronta - spiega la team manager del Rainbow Team Elisa Bocca - Anche i commissari della Federazione Italiana Motonautica si sono complimentati per la location del campo di prova monferrino: in questo senso, ci teniamo a ringraziare in particolare l’associazione ‘Gli Amici del Po’ di Casale per la collaborazione e la buona riuscita dell’evento».

Ricerca in corso...