La Na Ka Ryu a Roma con due atleti per le qualificazioni campionati italiani

Importanti risultati per Edoardo Carpignano e Caterina Pellicciari

CASALE MONFERRATO

Domenica scorsa le qualificazioni regionali categoria “cadetti” Marroni e nere per le finali di Roma di karate che si svolgeranno tra due settimane a “Ostia Lido” dove si trova il centro Olimpico della FIJLKAM (la federazione ufficiale del karate italiano). Alla fase di qualificazione hanno preso parte cinque atleti casalesi della scuola di karate Naka Ryu guidata dal Maestro Pier Paolo Cornaglia: Matilde Visetti, Caterina Pellicciari, Cesare Binotto, Edoardo Carpignano, Mattia Lituri.

Le qualificazioni sono tra le gare più emozionanti e intense in quanto in ballo ci sono i punti che andranno alle società sportive per la graduatoria annuale, gli atleti sentono l’importanza della competizione, non ultima la possibilità di salire su un podio italiano.

Il coach Fabrizio Carpignano segue i ragazzi dal box di gara e tra emozioni, qualche lacrima e momenti esaltanti la squadra casalese porta a casa due importanti qualificazioni: la prima arriva da Edoardo Carpignano che arriva in finale con un atleta veramente forte del “Funakoshi Candelo”, Edo non si fa intimidire e regge l’incontro fino a circa quindici secondi dalla fine e subisce tre punti, ma la qualificazione per Roma è al sicuro.

Il secondo risultato positivo arriva da Caterina Pellicciari, un percorso più arduo per lei, categoria ben nutrita di bravissime atlete, nonostante tutto Caterina arriva in finale dove dopo un aspro combattimento deve cedere il primo posto ad una brava atleta ma si guadagna comunque anche lei un posto per Roma.

Non raggiungono la qualificazione gli altri tre atleti casalesi: la troppa tensione per Matilde Visetti che viene bloccata al secondo incontro, Cesare Binotto non riesce a piazzare le sue tecniche, anche lui fermo al secondo incontro e Mattia Lituri che pur avendo migliorato il suo atteggiamento in gara sfiora la finale.

Soddisfatti comunque il Maestro Cornaglia e l’allenatore Carpignano che portano a casa due biglietti per Roma e una buona prestazione degli atleti presenti.

Ricerca in corso...