Aria di rivoluzione nel mondo del walking football?

L'obiettivo è diventare uno sport a sé stante. La formazione nerostellata Angelo Mello ha intanto battuto ai rigori la Biellese in amichevole

CASALE MONFERRATO

Aria di rivoluzione nel mondo del walking football: sta nascendo infatti la nuova federazione che ha l'ambizione di far diventare il walking football uno sport a sé stante, con protocolli medici indipendenti e un riconoscimento ufficiale dai massimi organismi sportivi nazionali, senza essere più considerato una derivazione di calcio e calcetto che, per motivi anagrafici, non può più essere soprattutto per lo sforzo fisico necessario.

Nascerà a Casale Monferrato la nuova formazione Asd Walking Football Casale che, fino ad oggi, ha fatto parte dell'Unione Nazionale Veterani dello Sport, separazione necessaria ma si spera che si possa trovare una sintesi per continuare un rapporto di collaborazione fondamentale per chi pratica ancora sport over 50, nel Casalese e non.

Nell'ambito del primo campionato regionale Walking Football amichevole è andata in scena nell'ultimo week end la sfida Biellese - Casale over 50 a Pralungo, sulle alture biellesi: 2-2 il risultato finale con le reti di capitan Minute e del bomber Linarello.

La formazione nerostellata ha poi vinto la sfida ai rigori grazie alle parate decisive di Gambino e all'ultima realizzazione del solito Linarello, che hanno così emulato i protagonisti delle notti magiche europee di questo periodo.

Tutta la formazione si è espressa su ottimi livelli,dando vita con i lanieri ad una appassionante sfida, dagli alti contenuti tecnici e agonistici.

Gambino, Busto, Incorvaia, Balbo, Linarello, Minute, Barone, Sarzano i protagonisti della sfida che lancia i nerostellati ad un ruolo da protagonisti nel torneo regionale: con il Borgomanero la prossima uscita.

Ricerca in corso...