Vecchie Glorie nerostellate, vittoria contro Weinstadt: 3-2

La partita si è giocata sabato scorso al campo Bianchi di Oltreponte

CASALE MONFERRATO

Tornano con una chiara vittoria le Vecchie Glorie nerostellate contro i pari grado del Weinstadt, formazione proveniente dall'omonima cittadina di 25mila abitanti a pochi chilometri da Stoccarda.

E' stata una bella partita, giocata a viso aperto e in bilico fino alla prima parte del secondo tempo, quando i tedeschi arrivavano al 3-2 dopo una mini rimonta, poi il maggiore tasso tecnico dei padroni di casa, la panchina corta degli ospiti faceva assumere al risultato una proporzione più netta per i nerostellati che potevano disporre anche di un adeguato numero di cambi e di qualità.

Sono scesi in campo nel torrido pomeriggio di sabato sul terreno dell'Ernesto Bianchi per il Casale Vecchie Glorie i portieri Bessi e Fioretto, Tornari, Izzo, Cardinali, Raineri, La Salvia, Nosengo, Rizzo, Luongo, Busto, Minute, DeRiggi, Balbo, Linarello, Libero e Primizio, presenza molto gradita in tribuna quella del capitano di lungo corso Stefano Luxoro,venuto appositamente dalla Versilia per partecipare all'evento.

Al termine dell'incontro le squadre si sono ritrovate nei locali del campo sportivo gestiti dal mitico "Titti" per una cena conviviale dove si sono trascorsi altri bei momenti in allegria, durante i quali Danilo Minute, regista dell'organizzazione anche extra campo e il responsabile del gruppo giallo-nero, Carmelo Pignataro hanno raccontato come è nato il contatto per organizzare la partita, due anni orsono e nonostante la Pandemia si è mantenuta viva la collaborazione per arrivare al festoso appuntamento di sabato e magari in autunno ad una replica in Germania.

Capitano di giornata,vista l'assenza per motivi di forza maggiore di Stefano Melchiori, Paolo Libero l'ultimo bomber casalese purosangue ad indossare la maglia nerostellata della prima squadra e molto attivo nell'organizzare la giornata anche fuori dal campo con le visite al museo della JiniorCasale alla Krumireria di Corino e dello stadio Natal Palli con la collaborazione di Maurizio Busto e Stefano Torchio molto apprezzate dagli ospiti.

Libero a margine della gara dichiarava: "E' sempre un piacere ed un onore correre dietro ad un pallone con nuovi e vecchi amici ,ringraziamo di cuore la distilleria Magnoberta, Angelini Vini, Barbara Moda Capelli che ci hanno sostenuto assieme all'amministrazione e al Casale Fbc che ci hanno permesso ancora una volta di indossare la maglia più bella del mondo".

Ricerca in corso...