Pastorfrigor Stay, 3-1 al Trofarello e titolo di campione d'inverno

Netta vittoria per i ragazzi di mister Claudio Perotti, a segno con Mullici, Zaia e Chiaria

ALESSANDRIA

Dopo settimane lontano dai campi, non avrebbe potuto esserci modo migliore di ricominciare il campionato: crescendo nel corso della gara con un secondo tempo quasi perfetto, la Pastorfrigor Stay ha archiviato anche la pratica Trofarello sul terreno del “CentoGrigio” di Alessandria, chiudendo infine i conti con il girone d’andata e mantenendo così la testa della classifica.

IL MATCH – I primi minuti del match sono trascorsi senza grossi spunti per entrambe le squadre, com’era ipotizzabile per il primo impegno al rientro dalle feste. È stata la compagine casalese a farsi vedere in avanti per prima. Un’ottima percussione di Margaglio, partito per vie centrali e allargatosi a sinistra, ha mancato di un soffio lo stacco vigoroso di Gulin. Anticipato davvero per un pelo dal portiere ospite. Sempre Gulin è stato protagonista di un bello scambio con Mullici ma per la seconda volta nel giro di pochi minuti l’uscita puntuale dell’estremo difensore del Trofarello ha chiuso la porta. Passata qualche azione, la formazione di mister Perotti ha trovato di nuovo il modo di impensierire la difesa biancorossa. Su una gran palla tesa di Zaia da calcio di punizione, Margaglio ha colpito di testa in tuffo trovando però solo il fondo. Poco prima della mezz’ora, Parisi ha chiuso in maniera ottimale sul tentativo da vicino di Arcari, ripetendosi immediatamente dopo in occasione del nuovo assalto del Trofarello portato avanti da Fiore. Negli ultimi scampoli del primo tempo, Zaffiro, coinvolto in un rapido uno-due con Gulin, è stato bravissimo a trarre in inganno il difensore e a guadagnare un penalty. Dagli undici metri, Mullici ha trasformato con freddezza portando avanti i suoi appena prima dell’intervallo.

Pronti via, appena iniziata la ripresa, Parisi ha effettuato una parata felina, alzando il pallone sopra la traversa sulla conclusione di Gardin. La Pastorfrigor Stay ha risposto immediatamente: come più volte ci ha abituato, Zaia si è rivelato letale dalla distanza e il suo mancino ha bucato Buruiana alla sua destra, che tiro. Non c’è stato il tempo per godersi il raddoppio della Pastorfrigor Stay, perché poco dopo l’ora di gioco, il Trofarello ha trovato la via per accorciare. Da palla inattiva, Chaid ha calciato bene beffando Parisi e rimettendo in discussione la gara ma la formazione di mister Perotti ha chiuso i conti grazie al colpo di testa di Chiaria che si è fatto trovare al posto giusto nel momento giusto sul cross di Cabella. Nel finale, Parisi si è ancora messo in mostra intervenendo sulla conclusione di Torrero e blindando il 3-1 finale. Ora, come sempre, testa alla prossima.

PASTORFRIGOR STAY - TROFARELLO 3-1

Pastorfrigor Stay: Parisi, Zaffiro (88′ Premoli),Conti, Aimaro (70′ Chiaria),Miglietta (85′ Michelerio),Bullano, Mullici, Zaia, Cabella (86′ Cicogna),Margaglio, Gulin (75′ Giarola). A disp: Losa, Labano, Francinelli, Modena. All: Perotti

Trofarello: Buruiana, Coscia (83′ Bove),Tafaro, Roncato (89′ Vincenzutto),Sanarico, Moschini (46′ Torrero),Chaid, Gardin (46′ Parrinello),Licciardino, Fiore, Arcari (87′ Mele). A disp: Curri, Circelli, Romano. All: Locandro

Reti: 44′ rig. Mullici (P),53′ Zaia (P),65′ Chaid (T),83′ Chiaria (P)

 

Ricerca in corso...