Jcp, 0-0 nel big match con il Ceversama Biella

Finisce a reti inviolate il big match fra le due capolista: molto concreta l'ipotesi di uno spareggio

VERRONE (BI)

La domenica della verità. Dalla supersfida di Verrone sarebbero potuti uscire promossi e rimandati di questo entusiasmante girone di Prima Categoria, ma il destino ha riservato altri 90 minuti di passione e probabilmente, qualcosa di più. Uno squalificato per parte: mister Modenese per il Ceversama, Amin per la JCP. Sostenuti da più di un centinaio di tifosi al seguito, gli ospiti scendono in campo con Favarin tra i pali; Volpato, Dondi, Viazzi, Messano in difesa; Iacomussi, El Atlassi, Patrucco a centrocampo; Roccia a ridosso delle punte Beltrame e Vergnasco. I giallo-blu padroni di casa replicano con Nelva, Gallo, Gaio, Sacchet, Roveglia, Esposto, Esposito, Acquadro, Romussi, Patti e Rizzato.  

Le due squadre si studiano, si rispettano e l’atteggiamento tattico è ben chiaro fin dall’inizio. Biella fa la partita, Casale gioca di rimessa. Un po’ per necessità, un po’ perchè i gialloblu pressano in maniera feroce ed ordinata e Volpato e compagni faticano ad imbastire un’azione con tre passaggi di fila. Tuttavia la prima occasione è per gli ospiti. Punizione dalla tre quarti di El Atlassi e colpo di testa centrale di Volpato parato da Nelva. Un minuto dopo Favarin esce con un tempismo perfetto ed anticipa Patti lanciato a rete. Bomber Vergnasco è ben marcato dai centrali di casa, ma al decimo si libera in area e il suo destro è rimpallato in calcio d’angolo. Da qui in poi il Ceversama conquista il centrocampo e costruisce occasioni da gol. Al 12’ angolo a rientrare sul primo palo e respinta di pugno di un attento Favarin. Un paio di mischie in area juniorina con la difesa a respingere in maniera affannosa e conclusione di Patti alta di poco sopra alla traversa di Favarin. Fallo laterale contestato e veloce ripartenza (17’) dei gialloblu che mette Romussi davanti al portiere ospite. Favarin non trema, rimane in piedi e salva il risultato. Patti è pericoloso anche al 25’ con un tiro al volo su cross di Rizzato: fuori di poco. La JCP rompe l’assedio al 26’; destro a rientrare di Roccia deviato in angolo. Al 37’ sugli sviluppi di una rimessa laterale Esposito controlla in area e conclude di destro. Il tiro-cross termina out senza essere corretto da compagni ed avversari. Giallo per El Atlassi al 39’ (fallo di mano) e al 42’ il Ceversama costruisce l’occasione più limpida della sua partita. Romussi dai 16 metri colpisce la traversa. Prima del riposo (44’) Patti si libera bene, ma è Dondi a salvare la propria porta con un difficile intervento.  

Nell’intervallo Moscato sostituisce Volpato, ma il Ceversama riprende immediatamente il filo del discorso. Su rilancio di Nelva, Patti tocca di punta di Favarin in uscita, ma il portiere giallo-rosso-blu è insuperabile. Ammonito Rizzato al minuto 8 e cambio Geminardi-Patrucco al 14’. Acquadro serve in verticale Patti e il dieci giallo-blu pennella in area per Rizzato che buca il tempo dell’intervento. Porta per Roveglia, Bianco per Iacomussi con Roccia arretrato in mediana ed il neo-entrato a tutta fascia sulla destra. Al 29’ Esposito ha sul piede il pallone giusto, ma è ancora una volta Dondi a salvare baracca e burattini. Favarin esce dalla propria area (34’) e commette fallo: ammonito. Apollo e Teagno in campo nel finale e JCP più propositiva e pericolosa. Al 40’ Roccia trova Vergnasco in area: diagonale preciso ma centrale, bloccato dal portiere. Punizione di El Atlassi al 44’ e colpo di testa di Messano che sfiora il montante a Nelva battuto. Poteva essere il gol dell’anno, ma anche la grande beffa per un Ceversama che (a differenza dell’andata) oggi ha giocato meglio. Nei 4 di recupero non accade nulla. I 22 in campo si stringono la mano per quello che sembra essere solo un arrivederci. Nelle file ospiti Favarin, Messano, Dondi e Roccia tra i migliori in campo.

La JCP ringrazia tutti i tifosi che hanno accompagnato e sostenuto la squadra in questa trasferta, senza far mancare il proprio costante incitamento. La ventinovesima giornata non ha emesso verdetti. Gli impegni della prossima settimana di entrambe le contendenti lasciano intravedere la concreta possibilità di uno spareggio in campo neutro. Doveva essere la domenica della verità, ma JCP e Ceversama sono ancora lì, nel limbo dantesco popolato da color che stan sospesi in questo infernale girone di Prima Categoria.

Ceversama BI - JCP 0-0

Ceversama BI: Nelva, Gallo, Gaio, Sacchet (Teagno dal 36’s.t.),Roveglia (Porta dal 27’s.t.),Esposto (Cap.),Esposito, Acquadro, Romussi, Patti, Rizzato (Apollo dal 33’s.t.). A disp: Achilli, Castello, Sapone, Rosso, Celli, Bizzocchi. All: Pasquadibisceglie.

JCP: Favarin, Volpato (Cap.) (Moscato dal 1’s.t.),Messano, Viazzi, Dondi, El Atlassi, Beltrame, Roccia, Patrucco (Geminardi dal 14’s.t.),Vergnasco, Iacomussi (Bianco dal 27’s.t.). A disp: Ormelese, Giuseppin, Kerroumi, Porcini, Erradi, Abrazdha. All: Bellingeri-Carachino.

Arbitro: Cafaro Costanzo di Bra.

Risultati 29^ giornata: Ponderano-Cigliano-2-0 La Vischese-Valdilana Biogliese-2-2 Pro Roasio-Valle Cervo-1-2 Virtus VC-Torri Biellesi-5-0 San Nazzaro Sesia-Strambinese-3-1 Ceversama BI-JCP-0-0 Pro Palazzolo-Gattinara-3-3 Riposa: Serravallese.

Classifica: JCP e Ceversama BI 57, Valle Cervo e Virtus VC 48, Ponderano 45, Gattinara 43, Cigliano 42, La Vischese 39, Valdilana Biogliese* 34, Serravallese 33, Strambinese 31, Pro Palazzolo 29, Pro Roasio 24, San Nazzaro Sesia 23, Torri Biellesi 12.

*=una gara in più.

Prossimo turno (05-06-2022): Gattinara-Ponderano (2-1); Cigliano-La Vischese (1-0); Valle Cervo-Virtus VC (0-2); Serravallese-Pro Roasio (1-2); JCP-San Nazzaro Sesia (3-0); Torri Biellese-Ceversama BI (1-7); Strambinese-Pro Palazzolo (1-2). Riposa: Valdilana Biogliese.

Ricerca in corso...