Novipiù Monferrato Basket, la vittoria sfuma nel finale

L'Urania Milano s'impone 75-67 al termine di una partita combattuta, giocata punto a punto. C'è ancora qualche speranza per la salvezza diretta

MILANO

La Novipiù Monferrato Basket non riesce ad agguantare la vittoria nel finale, partita vera e giocata punto a punto per più di 35 minuti, poi Urania Milano riesce a staccarsi ed a fare sua la contesa. Finisce 75-67 all’Allianz Cloud PalaLido di Milano. La salvezza diretta per i monferrini non è ancora matematicamente compromessa, ma bisognerà guardare i risultati degli altri campi e vincere l’ultima di campionato in casa contro Agrigento.

Quintetto iniziale scelto da coach Stefano Comazzi con Ellis, Justice, Sarto, Carver e Martinoni. La tripla del capitano apre i giochi, Sarto da due dopo una palla recuperata da Carver e la bomba di Justice portano la Novipiù sullo 0-8. Amato mette i primi tre punti a referto per Milano. Accorcia Potts. Carver schiaccia su assist no-look di Justice e si torna sul +5. Sportellate sotto canestro tra Hill e Carver. Leggio entra e mette a bersaglio dalla distanza, gli rispondono con la stessa giocata Potts e Amato, poi sulla sirena Ebeling chiude il primo periodo 23-19. Ripartono meglio i padroni di casa con Hill e ancora Ebeling, Justice è sempre francobollato. Milano difende duro. Ancora Hill e Pullazi con un gioco da 3 punti, +9 Urania. Rientrano sul parquet Justice e Carver, ottima difesa di Leggio su Hill e contropiede di Ellis, Monferrato torna a farsi sotto.

All’intervallo lungo la partita è sul 44-39, le due squadre si rispondono colpo su colpo. Al rientro prima Hill, poi Martinoni, risultato bloccato e difese che hanno la meglio e squadre che si annullano a vicenda. Tripla di Sarto, rimbalzo difensivo di Ellis e in contropiede Leggio fa 48-48. Timeout Urania. Hill in post basso e poi in schiacciata. Leggio e Valentini per Monferrato. Montano da tre punti e Leggio da due. Il terzo quarto finisce in perfetta parità, 55-55. Formenti torna in campo e mette a segno una tripla, difesa estenuante di Ebeling su Justice, poi la bomba di capitan Piunti porta i suoi a +3. Timeout di coach Comazzi. Ultimi sei minuti da giocare e Urania rimane a +1. Pullazi infiamma l’Allianz Cloud con una tripla, gli risponde Justice in penetrazione e ancora Hill che non sbaglia in lunetta. A poco più di 2 minuti dalla fine il tabellone dice 67-64. Ancora Hill che stacca, Urania a +5 a 50 secondi dalla fine. Timeout. Possesso Milano e fallo Novipiù, nel finale Potts e Montano non sbagliano dalla linea della carità e la partita finisce qui.

Stefano Comazzi – Capo Allenatore Novipiù Monferrato Basket: “Sicuramente c’è un po’ di delusione, non nascondo che stavamo cullando l’idea di agguantare il nono posto, arrivando da una serie di performance positive. Adesso la matematica non ci condanna, ma è giusto essere realistici e pensare che dovremmo giocarci la salvezza nel girone nero. Sapevamo che non sarebbe stato facile venire a giocare qui, la prestazione non è totalmente negativa, ci è mancato quello che eravamo riusciti a fare le partite scorse, cioè arrivare più lucidi dell’avversario nel quarto quarto, oggi invece sono stati loro più lucidi di noi. 20-12 il parziale del quarto quarto è abbastanza eloquente, hanno fatto le scelte giuste e agguantato il pareggio con un canestro di Hill un po’ fuori dagli schemi che gli ha dato energia. Poi nel finale sono stati semplicemente più bravi di noi. Non dobbiamo perdere fiducia per quello che abbiamo fatto, dopo un terzo quarto più che buono la situazione si è ribaltata nell’ultimo periodo.”

Urania Milano – Novipiù Monferrato Basket 75-67

(23-19, 21-20, 11-16, 20-12)

Urania Milano: Kyndahl Hill 21 (8/9, 0/1),Giddy Potts 13 (2/4, 2/7),Matteo Montano 12 (2/4, 2/5),Rei Pullazi 11 (2/3, 2/6),Giorgio Piunti 8 (0/0, 2/2),Andrea Amato 6 (0/1, 2/9),Michele Ebeling 4 (2/6, 0/6),Simone Valsecchi 0 (0/0, 0/0),Edoardo Pezzola 0 (0/0, 0/0),Andrea Marra 0 (0/0, 0/0),Matteo Cavallero 0 (0/0, 0/0)

Novipiù Monferrato Basket: Niccolo Martinoni 13 (4/8, 1/2),Kodi Justice 12 (4/7, 1/8),Gianmarco Leggio 12 (3/5, 2/4),Quinn Ellis 10 (3/10, 0/1),Alvise Sarto 8 (1/2, 2/7),Matteo Formenti 6 (0/1, 2/2),Aaron Carver 4 (2/6, 0/0),Luca Valentini 2 (1/1, 0/0),Lorenzo Mele 0 (0/0, 0/0),Karl markus Poom 0 (0/0, 0/0),Matteo Ghirlanda 0 (0/0, 0/0)

Ricerca in corso...