La Cb Tecpool regola con autorità il Novara Basket: 70-61

Ottima chiusura di play-out per i casalesi

CASALE MONFERRATO

Ottima chiusura di play-out per la Tecpool che regola con autorità il Novara Basket, squadra giovane apparsa comunque inferiore ai casalesi.

Pur privi di Lomele, i ragazzi di Piastra hanno sempre condotto l’incontro e già dall’inizio il quintetto base composto da Scappini, Feng, Grossholz, Botto e Poletti scavava un importante solco tra le due compagini grazie a 4 triple consecutive di quest’ultimo. L'infortunio di Cressati, fino a quel momento autore di un ottima prova, sicuramente avvantaggiava i biancoblù che però perdevano capitan Salvaneschi per una botta al naso. Il punteggio restava in ogni caso a favore dei monferrini che riuscivano a gestire il vantaggio nonostante la buone percentuali al tiro (spesso aiutate dalla buona sorte) degli ospiti.

Il coach della CB è riuscito a ruotare efficacemente la rosa a diposizione tra cui si è distinto Renna per il grande impegno profuso e Feng, autentica “colonna” a rimbalzo.

L’affermazione dà fiducia a tutto il team per l'inizio della prossima fase di Coppa Piemonte.

CB Team Basket Casale - Novara Basket 70-61

(24-15, 45-31, 58-48)

CB Team Casale: Miglietta, Grossholz 5, Salvaneschi 2, Renna 8, Scappini 4, Sirchia 16, Poletti 16, Feng 9, Botto 10, Nicora. All. Piastra.

Novara Basket: G. Cancelliere 5, Ceffa 4, Vannicola 11, Ruzza, Ferrari, R. Ruffa 5, Cressati 19, Crespi 2, Signorelli 8, L. Ruffa 7. All. Ferrarese.

Ricerca in corso...