JC, sconfitta a testa alta con la Pielle Livorno: 73 - 83

Una partita di grande carattere e determinazione per i rossoblù che devono rinunciare a De Ros, ai box per febbre, e a cui non bastano i 20 punti di Saladini

CASALE MONFERRATO

Nulla da fare per la Junior Casale che nel confronto con la UniCusano Pielle Livorno cede il passo 73-83 dopo aver giocato una partita di grande carattere e determinazione. Rossoblu che devono rinunciare a De Ros, ai box per febbre, e a cui non bastano i 20 punti di Saladini. 

Riva e Lo Biondo aprono la contesa poi Negri si carica la squadra sulle spalle e porta i suoi sul 9-5 mentre la difesa stringe le maglie a più non posso. Rubbini realizza entrambi i tiri dalla linea della carità: Negri a Riva si fanno valere sotto a rimbalzo e dall’altra parte del campo ci pensa Staffieri a realizzare la tripla del 12-7 che porta coach Cardani al time out. Loschi vince un proficuo viaggio in lunetta ma Staffieri non è da meno (16-9): la Junior ci mette aggressività, ma è ancora Loschi ad andare a segno per gli ospiti. Raiteri e Diouf si rispondono a vicenda e la Pielle si mantiene a stretto contatto (18-16): Casale segna ancora senza paura e il primo quarto termina 20-16.

Agonismo e intensità alle stelle in questo inizio di secondo quarto con Jovanovic e Apuzzo che infiammano il Palazzetto e portano coach Cardani ad un nuovo time out sul 29-18; Lo Biondo trova uno spiraglio nella difesa juniorina e trova un nuovo canestro con Lenti che lo imita prontamente: Casale litiga con il ferro ed ecco che la Pielle è nuovamente a contatto sul 29-25 e questa volta è coach Cristelli a fermare il gioco. Apuzzo prova a suonare la carica e Campori dall’altra parte non sbaglia dalla media; la Junior continua a litigare con il ferro e Loschi realizza la tripla del sorpasso livornese (31-32). Negri e Lenti realizzano per le rispettive squadre ma la Junior è in difficoltà e la Pielle ne approfitta prontamente trovando canestri pesanti e si va all’itervallo sul 33-39. 

Nel terzo periodo Livorno mantiene il vantaggio nonostante la continua aggressività messa in campo dai rossoblu (38-46). Saladini non è perfetto dalla lunetta e Loschi non perdona dalla lunga distanza Jovanovic realizza i liberi del 42-49 mentre Almansi e Apuzzo si rispondono a vicenda; Casale non demorde nonostante non sia fortunata al tiro e il terzo periodo termina 47-58.

Livorno prova ad incrementare il vantaggio fin dai primi minuti del primo quarto, con Casale che trova punti con Apuzzo e Saladini: Staffieri è chirurgico dalla lunetta ma Lo Biondo non sbaglia dall’arco per il 60-68. Cala l’intensità per entrambe le squadre con qualche errore di troppo per i rossoblu che porta la Pielle ad andare sul 62-73; Negri realizza a gioco fermo ma la tripla di Rubbini è siderale per l’economia della Junior. Gli ultimi minuti di gioco sono vera e propria bagarre: le due triple di Saladini valgono il 70-76, Campori realizza solo un libero dei 2 a disposizione. Ancora Saladini dall’arco ma sono i liberi di Campori a chiudere la partita sul 73-83.

JUNIOR CASALE MONFERRATO - UNICUSANO PIELLE LIVORNO: 73-83 

(20-16; 33-39; 47-58)

JUNIOR CASALE: Riva 6, Jovanovic 9, Geraci NE, Avonto NE, Staffieri 10, Apuzzo 12, Raiteri 5, Ciocca NE, Negri 11, Saladini 20. All. Cristelli

UNICUSANO LIVORNO: Rubbini 11, Paoli 3, Lo Biondo 12, Diouf 4, Loschi 16, Lenti 16, Di Sacco, Almansi 7, Okiljevic, Campori 14. All. Cardani

Ricerca in corso...