In Consiglio Comunale manca il numero legale. Per il centro destra: "Atteggiamento irresponsabile delle minoranze"

Intervento dei quattro capigruppo di maggioranza (Gianni Farotto, Alberto Drera, Benedetto Riccobono e Francesco Mazzucco) sulla sospensione della seduta di ieri sera

CASALE MONFERRATO

La seduta di ieri sera, giovedì 28 aprile del consiglio comunale è stata sospesa per mancanza del numero legale. Su questa vicenda ospitiamo il commento e la ricostruzione da parte dei capigruppo della maggioranza di centro destra (Gianni Farotto, Fratelli d'Italia),Alberto Drera (Lega),Benedetto Riccobono (Forza Italia) e Francesco Mazzucco (lista civica Difesa e Ripresa)

"Ennesimo atto ostile immotivato contro l’amministrazione - commentano i capigruppo - da parte del duo Demezzi/PD. I due gruppi della sinistra, approfittando di alcune assenze della maggioranza, due in particolare per motivi di salute, dopo aver discusso un provvedimento importantissimo per la città, si sono alzati e hanno fatto mancare il numero legale, invalidando così una seduta di consiglio comunale e facendo slittare l’approvazione di una variante urbanistica importantissima (Piazza Venezia, Caserme ecc)".

"Ancora una volta, dopo la figuraccia di poche ore fa, stigmatizziamo questo atteggiamento irresponsabile da parte delle minoranze che dimostrano di non avere la maturità per governare questa città".

Ricerca in corso...