CLOSE X

Il poeta casalese Danilo Grasso nella cinquina finale del Contropremio Carver

Con la sua raccolta "Uno stormo infinito", pubblicata l'anno scorso per i tipi di Eretica

CASALE MONFERRATO

Il poeta casalese Danilo Grasso è nella cinquina finale del Contropremio Carver (dedicato a Raymond Carver, grande scrittore americano considerato il padre del minimalismo, autore di racconti brevi e poesie) nella sezione Poesia con la sua raccolta "Uno stormo infinito", pubblicata per i tipi di Eretica esattamente un anno fa.

«Leggere poesia non è mai facile, così come districarsi tra la ricerca e la narrativa. Lavori di scandaglio perigliosi e neri, e come palombari delle anime ci muoviamo tra sillabe e interlinee. Ogni anno - ha sottolineato Andrea Giannasi fondatore e curatore del premio – ci troviamo di fronte a nuove sfide incontrando nuovi autori e nuove autrici. Il Carver da venti anni è un piccolo, piccolissimo, contropremio che fa della lettura e dell’indipendenza della valutazione il suo vanto. E per il futuro forse anche nuove novità in cantiere».

Queste tutte le opere selezionate per le cinquine finali, nelle sezioni narrativa, poesia e saggistica.

Per la sezione narrativa approdano in finale: Samos di Michelangelo Bartolo (Infinito); Ragazzi chimici di Angela Infante e Andrea Mauri (Ensemble); L’uomo che vendette il mondo di Alessandro Galano (Scatole Parlanti); Maybe di Ermanno Carnevale (Homo scrivens); Dammi vento di Sandro Ardizzon e Paola Alessandra Mezzogori (Bertoni).

Per la poesia in finale: Autopsia (reiterata) di Dario Talarico (puntoacapo); Avrei voluto scarnire il vento di Grazia Frisina (Compagnia dei santi bevitori); Uno stormo infinito di Danilo Grasso (Eretica); O2. Ossigeno di Anna Martinenghi (Giovane Holden); Due saggi dirompenti di Lucrezia Lombardo (Divergenze).

Per la saggistica in finale: Angeli sigillati. I bambini e la sofferenza nell’opera di F.M. Dostoevskij di Antonina Nocera (Franco Angeli); Il cinema. Dalla parte degli ultimi di Sergio Battista (Porto Seguro); Le verità dei figli adottivi di Alessandra Pritie e Maria Barzaghi (Scatole Parlanti); Molise criminale di Giovanni Mancinone (Rubbettino); C’è ancora tempo. Storie di donne che resistono di Paolo Miggiano (Terra Somnia).

Data e luogo per la cerimonia di premiazione sono in fase decisionale.

Ulteriori note e info sul sito www.contropremiocarver.it e www.prospettivaeditrice.it

Ricerca in corso...