Denunciato dalla Polizia Locale per uso di patente falsa

Cittadino siriano coinvolto in un incidente mostra un documento di guida francese che si rivela non autentico

CASALE MONFERRATO

Un cittadino siriano, A. T. di 41 anni residente in città, coinvolto in un sinistro stradale è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per uso di patente falsa.

L'incidente, risale al pomeriggio del 4 maggio scorso, ha visto coinvolte due autovetture scontratesi in città: dopo le verifiche effettuate sui documenti di guida dei coinvolti, sono emersi elementi che hanno fatto sorgere il sospetto che la patente francese in formato card esibita dal cittadino siriano potesse essere non autentica.

Questo nonostante a un preliminare controllo con gli strumenti in dotazione, tra cui una lampada UV, il documento apparentemente presentasse alcune evidenziazioni di codici di sicurezza.

Il documento è stato quindi sequestrato e, successivamente, sottoposto ad accertamento specialistico al Laboratorio Analisi Documentali del Reparto Investigazioni Tecnologiche della Polizia Locale di Torino.

Le analisi hanno effettivamente certificato la contraffazione, nonostante a un primo controllo la fattezza del documento e la riproduzione di alcuni elementi di sicurezza fossero tali da poterlo ritenere autentico; tanto che una contraffazione simile non risulta avere precedenti nella banca dati dei falsi documentali.

Dalle indagini successive, è emerso che il documento falso fosse stato acquistato 8 mesi prima in Francia al prezzo di 1.050 euro. L’uomo è stato quindi denunciato ai sensi dell’art. 489 c.p. e sanzionato amministrativamente per guida senza patente.

Fortunatamente questo non ha avuto alcun effetto per la controparte coinvolta nell’incidente, dato che il veicolo condotto dallo straniero è risultato regolarmente assicurato.

Ricerca in corso...