CLOSE X

Nasce Sistema Musica Casale

Un progetto integrato che coinvolge l'Istituto Soliva, il Casale Coro e l'Opera dei Ragazzi. Una delle prime uscite pubbliche insieme sarà il Concerto di Natale

CASALE MONFERRATO

(Da sinistra Viviana Imarisio, Meri Tiengo, Fiorenza Lusona, Daria Carmi, Fabrizio Baracco, Matteo Corda ed Erika Patrucco)

Ieri, martedì 18 luglio, all’Istituto Soliva di via Facino Cane in città, sede storica dell’associazione Amici della Musica, si è tenuta la presentazione del nuovo Sistema Musica Casale. Si tratta di un progetto integrato dedicato alla musica per Casale Monferrato frutto di mesi di collaborazione fra l’Istituto Soliva, il CasaleCoro e l’Opera dei Ragazzi con il coordinamento del Comune di Casale Monferrato.

I tre soggetti condivideranno gli spazi del Soliva e, pur rimanendo autonomi, lavoreranno anche in maniera congiunta a iniziative in grado di coinvolgere diverse fasce di partecipanti e pubblico, anche sotto il punto di vista della didattica.

«Il Comune ha accompagnato con grande interesse il percorso. La musica è importante per la formazione culturale del territorio e lo caratterizza. Si tratta di un importante elemento di unione. Vogliamo valorizzare la musica a Casale e nel Monferrato con l’idea di creare una scuola civica, quasi fosse una casa della musica. Proprio la musica sarà uno degli elementi fondamentali che inseriremo nel dossier della candidatura di Casale a Capitale della Cultura 2020» ha spiegato l’assessore alla cultura Daria Carmi.

Ha commentato il presidente di Amici della Musica Matteo Corda: «L’assessore ci ha guidati in questo percorso, attraverso il quale metteremo insieme le risorse per fare musica».

Ha proseguito il presidente del Casale Coro Fiorenza Lusona: «L’unione fa la forza, tutti vogliamo dimostrarlo».Proprio Lusona ha spiegato come, grazie a Sistema Musica Casale, si stia lavorando ad un progetto legato alla musica nell’architettura industriale di Casale che rappresenterà uno dei cardini della candidatura a Capitale della Cultura 2020: «Vogliamo che la musica vada verso luoghi ormai in disuso ma testimoni del tempo, verso luoghi in cui si lavora, unendo bellezza e attività produttive».

Soddisfazione anche da Erika Patrucco, anima de l’Opera dei Ragazzi che, dopo 21 anni di attività, grazie a Sistema Musica Casale, ha finalmente ottenuto una sede.

Sulla nuova realtà ha provato a sintetizzare il direttore degli Amici della Musica Fabrizio Baracco: «L’obiettivo è valorizzare le nostre tre diverse realtà in una progettualità d’insieme, la nostra attività è affine e senza fini di lucro, vogliamo dare servizi più completi e competitivi».

Da settembre, con la ripresa dei corsi, gli allievi troveranno un’offerta ampia e sarà possibile proporre percorsi formativi trasversali. In attesa di un contatto specifico per Sistema Musica Casale, per ogni informazione si può fare riferimento alla segreteria dell’associazione Amici della Musica – Soliva: 0142 55760, info@soliva.it.

Una delle prime uscite pubbliche del nuovo “consorzio” sarà il Concerto di Natale, previsto per il 22 dicembre al Teatro Municipale.

Ricerca in corso...