Le Autobianchi sulla storica pista del Monferrato

Sabato 24 settembre arriveranno gli equipaggi dall’Italia ed Europa, facendo base all’Hotel Business di Casale, domenica 25 il raduno si sposterà all'ex autodromo di Morano sul Po

MORANO SUL PO

Da più di 15 anni il Registro Autobianchi (www.autobianchi.org) organizza nel meraviglioso Monferrato Unesco eventi radunando dalle Bianchine, Stellina, A111, Primula, A112 e le ABARTH, Y10 e, portandole a spasso sui crinali, si visita di tutto e di più rinfrancati inoltre dalla grande cucina tipica e dai grandi vini.

Paolo Pensa, fiduciario di zona, parlando con Giovanni Deregibus che è grande appassionato di auto e possiede una bella A112 Abarth, ci fece la sorpresa: con la sua azienda, la DIMSPORT, è diventato proprietario della Pista abbandonata di Morano Po. Un colpo al cuore di felicità!

Da anni giaceva seppellita sotto una boscaglia, piangente e gli innumerevoli appassionati che l’hanno frequentata ne hanno sofferto l’abbandono. Il futuro si prospetta però roseo, grazie alla nuova proprietà che conferma di voler rilanciare il sito con nuovi progetti innovativi rivolti all’ambiente. Marco Lerda e Laura Lodi a capo del Registro Autobianchi  sono orgogliosi di presentare l’organizzazione di un nuovo evento nel Monferrato.

C’è già chi racconta di quando Ferrari portava le sue auto a correre e Arturo Merzario le provava. Dei tanti piloti impegnati in Formula che prendevano parte agli eventi nella pista di Morano e anche di quando la Svizzera era presente con i suoi piloti. Il 24 settembre arriveranno gli equipaggi dall’Italia ed Europa, facendo base all’Hotel Business di Casale. Partirà il tour verso i crinali incantevoli e tappa a Cascina Montalbano ove sarà un rinfresco caratteristico. 

Il 25 al mattino il raduno si sposterà alla amata Pista resuscitata per brindare con gioia a questo circuito accanto al Po, che assaporeremo con le Autobianchi e gli amici che l’han resa famosa. Per una maggiore buona riuscita dell’evento, la Croce Verde di Casale offrirà il proprio supporto. Indi tutti alla tensostruttura che Morano Po offre per un bel pranzo monferrino.

L’occasione è anche per il Memorial Giorgio Gastaldi, principe dell’ABARTH papà di Luca, Giornalista ed esperto in auto storiche.

Delle targhe speciali verranno donate ai partecipanti a ricordo futuro di questa data. Altri doni seguiranno per ricordo della visita nel Monferrato. 

Ricerca in corso...