Al Balbo in netto calo il numero dei non ammessi e dei sospesi

L'istituto: "Assieme al successo formativo è importante il benessere psicologico e relazionale degli allievi"

CASALE MONFERRATO

Terminate le operazioni di scrutinio, in assoluto rispetto della normativa che non prevede alcun tipo di pubblicazione relativa ai dati degli esiti finali, l’Istituto Superiore Balbo comunica che in questo anno scolastico sono state abbattute le percentuali della serie storica dei non ammessi e dei sospesi rispetto al trend degli ultimi anni pre-pandemia.

Tutto questo è stato possibile grazie ai percorsi sugli stili d’apprendimento e sul metodo di studio nel primo biennio (il progetto APPrendo coordinato da Alessia Bobbio, con più di 500 alunni) e alle molte attività di recupero e potenziamento che sono state possibili grazie al lavoro dei docenti sull’organico covid (oltre alle molte attività sull’italiano come L2).

Il successo formativo, quindi, è stato al centro dell’interesse dei vari consigli di classe, ma altrettanto importante è stato il benessere psicologico e relazionale degli allievi.

Tra i vari indirizzi sono state minime le differenze percentuali tra non ammessi e sospesi: sui 1000 alunni circa scrutinati (escluse quindi i maturandi e i corsi serali che termineranno l’anno scolastico a fine giugno 2022) i sospesi sono stati il 14 % e i non ammessi il 4 %.

Ricerca in corso...