A Trino in arrivo nuove fotocamere per sanzionare l'abbandono di rifiuti

Il sindaco Daniele Pane: “La sinergia tra cittadini, istituzioni e forze dell’ordine porta sempre ottimi risultati”

TRINO VERCELLESE

Nei mesi scorsi l’assessore Alberto Mocca ha ricevuto una segnalazione da parte di un cittadino trinese in merito ad alcuni rifiuti che erano stati abbandonati su una strada laterale della SP455. Si trattava in particolare di macerie risultanti da lavori edili.

I Carabinieri di Trino hanno effettuato le dovute indagini e individuato il responsabile, mentre nei giorni a seguire è stato effettuato il sopralluogo con l'Arpa per la classificazione dei rifiuti e si è proceduto ad avvisare l'autorità giudiziaria che, come previsto, ha imposto al reo di pulire. Gli è stata inoltre comminata una sanzione di 6.500 euro , che ha già provveduto a pagare.

“Abbiamo ritenuto importante rendere noto ai trinesi questo fatto in quanto l’abbandono dei rifiuti è un reato gravissimo – commenta duramente il sindaco di Trino Daniele Pane – oltretutto immotivato e sintomo di grande maleducazione e mancanza di riguardo per il bene comune. Ringrazio di cuore i cittadini rispettosi e disponibili a collaborare con istituzioni e forze dell’ordine: è una sinergia preziosa grazie alla quale continueremo a perseguire chiunque commetta reati di questo genere. A breve arriveranno anche le nuove fotocamere trappola che verranno posizionate nei luoghi più sensibili della città”.

Ricerca in corso...