Stagione finita per la Pgs Ardor

La presidente Elisabetta Gervasone: 'Un bel pungo nello stomaco, ma torneremo più forti di prima'

CASALE MONFERRATO

È finita anche la stagione della Pgs Ardor. Ieri sera con un comunicato ufficiale la Federazione Italiana Pallavolo ha dichiarato ufficialmente quello che ormai tutti gli appassionati di volley in fondo già sapevano: “Dopo un’attenta e approfondita riflessione sulla perdurante situazione emergenziale legata alla pandemia di COVID-19 (coronavirus),che sta interessando il territorio italiano e gli stati di tutto il mondo, ha decretato la conclusione definitiva di tutti i campionati pallavolistici di ogni serie e categoria”.

“Un bel pugno nello stomaco – ha commentato la presidente Elisabetta Gervasone, in una lettera rivolta ad atlete, allenatori e genitori - soprattutto per chi questo sport lo ama veramente, ma di fronte a quello che sta accadendo attorno a noi non si poteva prendere decisione diversa”.

“Non mi sento di dirvi la frase di rito che ormai è diventata lo slogan di molti “andrà tutto bene”, ma lo spirito di squadra che caratterizza chi fa sport mi fa pensare che CE LA FAREMO”.

“Siamo lontani, ma uniti, i nostri coach ci seguono comunque e ci tengono impegnati mandandoci esercizi o lanciandoci sfide”.

“Facciamo ciò che ci viene chiesto stando a casa, seguiamo i loro suggerimenti, alleniamoci come possiamo e ci rivedremo più forti di prima!!!”

“Ce la faremo…ne usciremo un po’ ammaccati magari, ma più forti di spirito e il ritorno in palestra (quando ci verrà concesso) sarà una grande festa per tutti!”

Ricerca in corso...