Il progetto Evo Volley prosegue in audioconferenza

Giovedì 12 marzo, dalle ore 19, grazie al contributo dello sponsor Inchiaro, sarà possibile partecipare ad una audio-conferenza con tutte le squadre

Alessandria

Il volley al tempo del coronavirus è anch’esso in quarantena, ma l’Alessandria Volley ed il Progetto EVO non si fermano.

È difficile per tutti e soprattutto per le giovani atlete/i sopportare e comprendere questa mancanza di libertà.

L’Alessandria Volley ha pensato che ora è più che mai importante tenere alto il morale delle squadre, facendo acquisire positività. Non fare sentire nessuno da solo. Pertanto, al di la dell’encomiabile, validissimo e surreale impegno con gli allenamenti a distanza, è opportuno stimolare ragazze e ragazzi al dialogo tra loro, scambiando esperienze, opinioni ed obiettivi.

Per il raggiungimento di tale obiettivo l’Alessandria Volley ed il Progetto EVO si sono organizzati come segue.

Giovedì 12 marzo, dalle ore 19.00 grazie al contributo dello sponsor INCHIARO, sarà possibile partecipare ad una audio-conferenza con tutte le squadre. Operatività da un numero fisso o da cellulare, digitando il gratuito 0144485377 ed a seguire il codice “20”. Il sistema ha permesso di inserirsi nell’audio-conferenza.

L’esperienza sarà ripetuta al più presto con altri eventi da condividere. Video-conferenza squadra per squadra con coinvolgimento di coach e dirigenti , tra allenatori e direttore tecnico, video-interviste con ragazze e ragazzi dei team del Progetto EVO.

Infine, sarà cura dell’Alessandria Volley far conoscere a tutti tramite social e mass-media, il lavoro svolto, evidenziando che questo gruppo non si arrende, ma combatte e resiste. #alessandriavolleynonsiferma  

Ricerca in corso...