Shorinji Kempo: Casale protagonista

Sabato 27 aprile gli atleti casalesi saranno impegnati singolarmente, a coppie e in formazione sincronizzata a 8, nell'Embukai di Cernobbio

CASALE MONFERRATO

(Nella foto, da sinistra: Mauro Guaschino, Enzo Pugno e Roberto Pedrola)

Il 2019 sarà un anno intenso per il Casale Monferrato Branch-Shorinji Kempo, con molti appuntamenti importanti che hanno visto e vedranno presente il consolidato gruppo locale.

Nel mese di gennaio si è tenuto a Roma un importante appuntamento organizzato dalla Federazione Italiana: sotto la guida degli Istruttori Federali F.I.S.K., si è svolto il Corso Avanzato Istruttori, una master class di allenamento, studio e perfezionamento orientata alla preparazione degli insegnanti attuali e futuri. Il 31 marzo a Occimiano, dove fra gli altri era presente il Presidente Italiano Sensei Maurizio Carugati (di ritorno dal Giappone, dove ha superato magnificamente l'importantissimo esame di 7° Dan),si è tenuto lo stage interregionale per il Nord Italia che ha registrato la partecipazione di un'ottantina di praticanti.

Sabato 27 aprile gli atleti casalesi saranno impegnati singolarmente, a coppie e in formazione sincronizzata a 8, nell' Embukai di Cernobbio.

Si preparano intanto gli esami di grado per i Kenshi (sessione di giugno) e l'attesissimo appuntamento di luglio per il Taikai europeo a Stoccolma: in quell'occasione saranno Sensei Enzo Pugno e Mauro Guaschino a sostenere rispettivamente gli esami per il 5° e 4° Dan: un altro prestigioso tassello che segna l'impegno costante e la preparazione che da sempre distinguono gli istruttori monferrini.

Ricerca in corso...