Evo Elledue, chiusura in bellezza con il Canelli: 3-1

Ottima stagione per le ragazze di coach Marco Ruscigni

CASALE MONFERRATO

Il campionato di serie C femminile termina alla Tensostruttura di via Visconti proponendo il match tra EVO Elledue e PVB Canelli. I punti in palio sono ininfluenti per la classifica di entrambe le squadre: quarte le rossoblu, retrocesse le giallo-blu di coach Garrone.

Marco Ruscigni (che stasera può contare sul ritorno di Maurizio Montagnini),schiera in avvio il seguente sestetto: Corino, Furegato, Fracchia, Farina, Gatti, Dell’Oste e Imarisio (libero). Canelli risponde con Stella Ghignone, Dal Maso, Bersighelli, Brusaschetto, Alice Ghignone, Ceruti e Zerbinatti (libero).

Ospiti più in palla in avvio (4-8); le rossoblu di casa faticano a trovare il ritmo partita. Il rapporto muro-difesa che ultimamente aveva fatto le fortune della Elledue, stasera non si vede. C’è bisogno di una scossa ed è Imarisio a provare il cambio di ritmo con tre difese spettacolari, capitalizzate dal pallonetto di Fracchia: 10-12. Dal Maso ristabilisce le distanze (11-16) con due aces consecutivi che obbligano coach Ruscigni al time-out. Nel mentre, le tribune della “Tenso” si riempiono come non mai. Numerosa la presenza di chi vuol rendere omaggio all’ultima gara del libero casalese. L’azione più lunga del match è chiusa da Furegato (mani-fuori) dopo tre difese di Farina in seconda linea: 16-17 e time-out Canelli. L’aggancio sfuma sul più bello, nonostante la PVB conceda parecchio in attacco e in battuta. Sei errori dai nove metri per le ospiti, quando il tabellone indica 19-22 in loro favore. Con Furegato al servizio la Elledue si porta sul 21-22 e coach Garrone chiede la seconda sospensione discrezionale. Il dodicesimo gratuito del Canelli vale il punto del pareggio e l’ace di Furegato sigla il sorpasso: 23-22. Del Nero e Federica Falabrino per Furegato e Corino sul punteggio di 23 pari. Dell’Oste, piedi a terra, spara al centro della rete (23-24) e la panchina rossoblu chiede time-out. Farina annulla il set-point con un primo tempo e rovescia la situazione con un muro vincente: 25-24. Da seconda linea il Canelli non è preciso e la EVO cambia campo in vantaggio di un set: 26-24.

Del Nero, Deambrogio e Carlotta Falabrino per Corino, Gatti e Fracchia e si parte per la seconda frazione. Muro di Deambrogio, pallonetto di Dell’Oste ed Elledue in vantaggio per 6-2. Mogos per Cerutti (7-2) e cambio palla operato dalla capitana Dal Maso: 7-3. Canelli non si arrende e con un’ordinata condotta di gara si porta sul 10 pari. Doppio ace di Stella Ghignone e sorpasso giallo-blu: 10-12. Sul 10-13 (attacco in rete di Deambrogio),coach Ruscigni ferma il gioco. Le ospiti sembrano avere una marcia in più; Dal Maso e Bersighelli fissano il punteggio sul 14-18 e la panchina di casa ricorre alla seconda sospensione. La rasoiata di Dal Maso (14-20) compromette seriamente il tentativo di rimonta delle padrone di casa. Il pareggio è solo una questione di tempo ed è meritato dalle giallo-blu del Canelli. Il pallonetto del 15-22 certifica una volta di più che la capitana della PVB non ha nulla da spartire con questa categoria. Corino e Federica Falabrino per Furegato e Del Nero (17-23). Parziale rientro Elledue (20-23),seguito a ruota dal time-out di coach Garrone. Dell’Oste (al servizio) e Deambrogio (diagonale da posto quattro),rianimano un set che era morto e sepolto: 22-23 e time-out Canelli. Al rientro in campo la capitana della Elledue commette un errore dai nove metri e i set-points sono due. La formazione di casa li annulla (24-24),ma ne concede un terzo. A questo punto la PVB non può esimersi dall’impattare il match: 24-26.

Rientra Martina Fracchia in posto tre, ma è la Elledue che non rientra con la giusta cattiveria dopo l’inversione di campo: 1-5. Dal punto di vista tecnico l’avvio di terzo set è vietatissimo alle scuole di pallavolo. Il caos regna in entrambe le metà campo ed i motivi sono da ricercare in una collettiva, scarsa concentrazione. La scintilla in casa EVO arriva dal fondamentale del muro: 13-10 e time-out PVB. Canelli risponde con la stessa moneta, grazie alle giocate di Bersighelli: 14-13. Veloce al centro di Farina, ace di Furegato e ora è Roberto Garrone a fermare il gioco: 17-13. Pareggio astigiano a quota 18 (pallonetto di Ghignone) e sospensione richiesta da coach Ruscigni. Pavese per Brusaschetto (19-20) e pareggio EVO con un diagonale di Deambrogio. Un paio di decisioni errate dell’arbitro accendono finalmente la partita: Del Nero, Deambrogio, Furegato e 24-20 Elledue. Il vantaggio delle padrone di casa arriva con la perfetta veloce al centro di Martina Fracchia: 25-21.

Nella quarta frazione le squadre procedono a braccetto fino al sette pari. Le rossoblu di casa piazzano un break di tre a zero e sul 10-7 la panchina astigiana chiede time-out. Dal Maso e Deambrogio trascinano le proprie squadre in attacco e sul 14-9 coach Garrone vuole ancora parlarci su. E’ il momento di assestare il colpo decisivo. Furegato e Dell’Oste per il 19-11 che lascia intravedere il traguardo. Corino e Federica Falabrino per Furegato e Del Nero.

Il 25-14 finale certifica il successo della Elledue, che chiude il campionato al quarto posto con 55 punti. Mentre sul campo iniziano i festeggiamenti, la notizia della sconfitta interna patita dal Team Volley Novara per mano del Santena, fa scattare qualche rammarico per ciò che poteva essere e che è sfuggito per un solo punto. È solo un attimo, perché la consapevolezza di aver dato il massimo in una stagione splendida, rimane e nessuno la può cancellare.

EVO Elledue-PVB Canelli 3-1

(26-24 / 24-26 / 25-21 / 25-14)

EVO Elledue: Dell’Oste (K) 8, Del Nero 1, Furegato 15, Farina 11, Fracchia 5, Deambrogio 14, Corino 1, Falabrino C. 2, Falabrino F. 1, Gatti 1, Imarisio (L),Papillo (L). All: Ruscigni-Montagnini.

PVB Canelli: Dal Maso (K) 21, Ghignone A. 10, Ghignone S. 2, Pesce, Bersighelli 7, Martire, Brusaschetto 4, Cerutti, Pavese, Marinetti, Mogos 3, Zerbinatti (L). All: Garrone.

Servizi vincenti: EVO Elledue 6, Canelli 7.

Errori al servizio : EVO Elledue 10, Canelli 14.

Punti a muro: EVO Elledue 7, Canelli 4.

Risultati 26^ giornata: EVO Elledue-Canelli-3-1 Rivarolo-Igor NO-3-0 Team Volley Lessona-Monviso Volley-3-0 Team Volley NO-Santena’95-0-3 Oasi Cusio-Libellula Bra-0-3 Novi-La Folgore-0-3 Cuneo Granda Volley-L’Alba Volley-1-3

Classifica: Libellula Bra 71, L’Alba Volley 65, Team Volley NO 56, EVO Elledue 55, Rivarolo 42, Team Volley Lessona, Santena’95 e La Folgore 40, Oasi Cusio 39, Cuneo 35, Novi 25, Igor Volley 19, Canelli 12, Monviso Volley 7.

Libellula Bra, Alba Volley e Team Volley Novara ai play-off. Igor Novara ai play-out. Canelli e Monviso Volley retrocesse in serie D.  

Ricerca in corso...