Club Scherma Casale: Margherita Raiteri vince a Caserta

Ottimi risultati anche per Mattia Carretta (terzo) e Maria Vittoria Belluti (ottava)

CASALE MONFERRATO

(Copyright Trifiletti - Bizzi Team) 

Grandi emozioni e grandi soddisfazioni per la scherma cittadina a Caserta, dove nel fine settimana del 5-7 aprile si è svolta la seconda prova nazionale di spada Grand Prix Kinder +Sport, dedicata alle categorie del Gran Premio Giovanissimi (Under 14).

La notizia più entusiasmante riguarda la vittoria di Margherita Raiteri, che nella categoria Bambine si impone su un lotto di 98 partecipanti. Dopo aver ottenuto tutte vittorie nel girone preliminare, la Raiteri prosegue nel suo percorso netto durante la fase di eliminazione diretta, superando tutte le difficoltà, fino alla finalissima contro la folignate Costantini, quando al minuto supplementare Margherita piazza la stoccata decisiva.

Nella categoria Giovanissimi, dove gli schermidori in gara erano 154, ottimo 3° posto di Mattia Carretta, unico tra gli atleti di maggior spicco a confermarsi nuovamente sul podio dopo la prima prova di Ravenna. Un po’ di rammarico per la sconfitta in semifinale, ma si tratta di un risultato prezioso, che conferma i livelli di eccellenza raggiunti durante tutta la stagione. Nella stessa categoria, giornata difficile per Andrea Bargero, a cui bisogna dare il tempo di adattarsi alla maggiore fisicità degli avversari.

(Copyright Trifiletti - Bizzi Team) 

Maria Vittoria Belluati, categoria Giovanissime, conferma il suo buon stato di forma entrando nelle prime 8 classificate su 105 atlete in gara. Dopo un inizio sotto tono, con 3 vittorie e 3 sconfitte nel girone preliminare, MaVi affronta in scioltezza l’eliminazione diretta, mostrando coraggio e determinazione, fino alla sconfitta alla soglia della semifinale.

Nella stessa categoria, bene Gaia Vittoria Ceresa e Vittoria Ottino, che pur non riuscendo ad entrare nelle prime 32, dimostrano quel talento, carattere e spirito di corpo che le potrà condurre lontano.

La categoria Ragazzi ha visto scendere in pedana 132 atleti. Tommaso Gaudio riesce ad esprimere compiutamente la sua scherma, sia nel girone sia negli sconti diretti, ed ottiene un soddisfacente 20° posto. Fuori dai primi 64 Simone Bargero, nonostante un girone equilibrato (3 vittorie e 3 sconfitte),probabilmente tradito dalla eccessiva tensione agonistica.

Infine ricordiamo la prova di Virgina Gaudio (categoria Ragazze) e Celeste Ginevro (categoria Allieve). La Gaudio ha esordito con personalità nel girone di qualificazione (4 vittorie e 2 sconfitte) ma si è purtroppo fermata nel primo assalto ad eliminazione diretta contro un’avversaria pocotecnica ma fastidiosa. Sottotono la Ginevro, alla quale è mancata soprattutto la decisione nel portare la stoccata.

In conclusione, la trasferta di Caserta ha confermato la validità del programma di allenamento (e divertimento) impostato dal maestro Simone Baroglio con a fianco l’istruttore Andrea Di Florio.

Il Club Scherma Casale guarda ora con fiducia ai prossimi appuntamenti, in particolare il Campionato Italiano Gran Premio Giovanissimi in programma a Riccione dal 15 al 21 maggio. In quella occasione, tra l’altro, il novero degli atleti in gara comprenderà anche Lorenzo Ena, laureatosi di recente Campione Regionale ed Interregionale nella categoria Maschietti.

Nel frattempo fervono i preparativi per ia grande manifestazione nazionale di scherma che si terrà al Palafiere Riccardo Coppo dal 1 al 5 maggio. Due le competizioni in programma quest’anno: Campionato Italiano Master e Coppa Italia Cadetti e Giovani, con oltre 2.000 atleti in pedana partendo dai 15 anni fino agli over 75!

Ricerca in corso...