Ben 128 partecipanti al primo trofeo Pastorfrigor di biliardo sportivo

La gara, organizzata da FederBiliardo e Csb Ronzonese, è stata vinta dall'alessandrino Giorgio Raviola

CASALE MONFERRATO

E' quello dell'alessandrino Giorgio Raviola, portacolori del 'Don Stornini' di Alessandria, il primo nome inciso sull'albo d'oro del 'Torneo Pastorfrigor', la manifestazione di Biliardo Sportivo (gara libera territoriale, a scelta d'acchito con handicap),organizzata dal Csb Ronzonese in collaborazione con il Comitato Provinciale di Alessandria della FederBiliardo.

Erano ben 128 gli iscritti al nastro di partenza, divisi in 16 batterie di otto giocatori ciascuna, che dal 10 dicembre si sono affrontati nelle specialità 'Goriziana a 9 birilli' e 'Italiana a 5 birilli', per determinare i 16 finalisti. Un field di giocatori elevato provenienti, oltre che dalla provincia di Alessandria, da quelle di Asti, Novara, Pavia, Genova e Torino.

Non sono riusciti ad entrare nel tabellone finale i cinque giocatori del circolo casalese, Paolo Bagna, Mariano Vesco, Pier Giuseppe Scagliotti, Salvatore Durante e Roberto Davo.

Nella finalissima, seguita dal Direttore di Gara Alessandro Peano, il neo campione Giorgio Raviola ha superato il concittadino Aldo Tripiedi, portacolori della "Familiare".

Alla premiazione, oltre ai rappresentati territoriali della FederBiliardo, della ditta Pastorfrigor, ed al padrone di casa Salvatore Strano, erano presenti il Vicepresidente della Provincia di Alessandria Federico Riboldi ed il Vicesindaco della Città di Casale Monferrato Angelo Di Cosmo.

«Uno sport fatto di concentrazione e disciplina che dobbiamo far in modo che venga apprezzato anche dai più giovani – ha detto il vicepresidente Riboldi che poi ha lanciato un'iniziativa – mi impegnerò affinché si valuti la possibilità di insegnare il biliardo sportivo nelle scuole».

Ricerca in corso...