A Cerrina arrivano gli spagnoli del tamburello

Il Real Cerrina si impone sul Real Madrid, composto da quattro madrileni in vacanza ad Asti

CERRINA -

(La formazione del Real Madrid con l'allenatore Aristide Cassullo)

Lunedì 7 agosto, presso lo sferisterio di Cerrina, è andata in scena la sfida tra i padroni di casa del Real Cerrina e la formazione spagnola del Real Madrid composta da quattro madrileni in vacanza ad Asti, rinforzati da un giocatore del Real Cerrina (Paolo Artuffo).

La sfida terminata ai sei giochi è stata vinta dalla formazione di casa, ma i due Mighel della formazione spagnola (uno alla battuta di 27 anni e l’altro mezzo volo di 23 anni) hanno fatto vedere dei buoni colpi.

A Madrid (come in tutta la Spagna) al momento non esistono sferisteri, per cui gli appassionati del gioco del tamburello sono costretti a giocare l’indoor (in palestra),oppure, per giocare il tamburello open, devono utilizzare le piazze in asfalto. Probabilmente uno dei due Miguel il prossimo anno si trasferirà in Italia, per studiare, all’università a Torino, e intende giocare in qualche formazione piemontese.

 

Ricerca in corso...