Il maestro Michelotti agli stage della Nuova Casale

E' il quarto anno di collaborazione con il tecnico emiliano

CASALE

Si è tenuto sabato e domenica scorsi, presso i campi dello Sport Club Nuova Casale, il primo appuntamento stagionale degli stage condotti dal tecnico nazionale Francesco Michelotti (ex giocatore professionista e ex coach di giocatori del calibro di Galimberti e Volandri).

Per il quarto anno consecutivo, la società di via Marzabotto conferma la fruttuosa collaborazione con il tecnico emiliano che si terrà in forma di weekend stage con cadenza mensile. La riconferma di questa consulenza tecnica è motivo di vanto per la dirigenza dello Sport Club Nuova Casale in quanto avvalersi dei programmi di un professionista del calibro di Francesco Michelotti è un qualcosa di molto raro in una realtà “piccola” come quella casalese.

Michelotti collaborerà con lo staff di prim’ordine della società casalese composto dal maestro nazionale di tennis Sergio Piccinini, dall’istruttore di tennis di secondo grado Fabrizio Barbesino, dall’istruttore di primo grado Massimo Guazzo, dal preparatore atletico prof. Luca Simonetti e dal prof. Renato Ravizza, specialista in tecniche dell’apprendimento. Si può comprendere a pieno la filosofia e le finalità di questi incontri proprio dalle parole del maestro Piccinini: “Il progetto Stage è al suo 4° anno di attuazione. Negli anni precedenti l'attenzione è stata rivolta in particolare all'aspetto tecnico ed a quello motivazionale, nel senso che tecnicamente si è cercato di andare a definire bene nel dettaglio quegli aspetti che riguardano i Prerequisiti della Tecnica (già conosciuti dagli allievi ma ulteriormente raffinati) ed in particolare la tecnica degli spostamenti.

Durante il cammino si è poi passati gradualmente al perfezionamento delle Abilità Tecnico-Tattiche, definizione che sta ad indicare il controllo di aspetti fondamentali nella costruzione di un giocatore quali traiettoria, direzione,rotazione, profondità e ritmo. L'aspetto motivazionale è stato curato in modo da trasmettere agli allievi il concetto del train to train, dell'imparare ad allenarsi, fondamentale passo per potere successivamente passare al train to win, imparare a vincere.

Gli obiettivi sono stati tarati di anno in anno rispetto alla crescita dei ragazzi, che 4 anni fa avevano i più grandi 13 anni mentre ora i piccoli ne hanno 9 e gli ex tredicenni ne hanno 17. Nella stagione a venire verranno mantenuti con i nuovi piccoli gli obiettivi iniziali ed a seconda dell'età crescente obiettivi sempre più rivolti alla performance in gara”.

L’iniziativa è aperta anche a giovani di altre scuole tennis ed attualmente Il numero degli atleti partecipanti si aggira attorno alle 25 unità di cui ben 17 dello Sport Club Nuova Casale. Gli altri giovani tennisti provengono invece da Alessandria e da Verbania.

Nel trascorrere dell'anno facilmente verranno inseriti nuovi elementi, quando verranno ritenuti pronti e quindi compatibili col progetto. Non resta che fare un “grosso in bocca al lupo” agli allievi ed agli istruttori in modo che questa bella iniziativa regali, come gli anni passati, grandi soddisfazioni a livello umano e sportivo.

Redazione On Line
Ricerca in corso...