Giulia Gabba già protagonista al Denaldi Legnami

Ottima prova della tennista casalese. Bene anche Vivienne Verin

CASALE

Il personaggio di giornata, la prima del tabellone principale dell’11esima edizione del Denaldi Legnami, 10.000 $ Itf femminile sui campi della Canottieri Casale, è stata la giocatrice cresciuta sugli stessi field, Giulia Gabba, classe 1987 e già numero 180 Wta.

Tornata in stagione ad esprimere un tennis di buon livello, al pari della continuità, ha esordito senza patire l’atmosfera amica, contro la talentuosa svizzera Marti. Gran primo set per la Gabba, vinto 6-0 e figlio di ottime accelerazioni di diritto, angoli improbabili con il rovescio bimane e buona percentuale al servizio.

Nella seconda frazione la tennista elvetica è salita di tono e si è portata fino al 4-3 con il servizio a disposizione. A questo punto la casalese ha reagito, prima pareggiando i conti, poi facendo propri gli ultimi due game, quelli del passaggio di turno. Negli ottavi affronterà Benedetta Davato, settima testa di serie, che nel primo match di giornata ha stoppato la corsa di Nathalie Vierin, ritiratasi sul 3-4.

Sfida molto combattuta invece quella tra l’azzurra Francesca Mazzali e la belga Appollonia Melzani. L’ha chiuso con la vittoria la prima, sul punteggio di 6-3 5-7 6-2. Poca gloria, oggi, per la giovane della Canottieri Casale, Martina Demichelis. Opposta alla svizzera Viktorija Golubic non è mai riuscita ad entrare nel match, subendo un veloce passivo di 6-0 6-1. Bella affermazione invece per Chiara Mendo, contro l’altra qualificata Francesca Sella. Primo set chiuso 6-1 palesando un bel tennis, fatto di anticipi e diagonali perfette. Seconda frazione più equilibrata, fino al 4-3. Vinto l’ottavo gioco dopo diversi vantaggi, a favore e contro, la Mendo ha chiuso i conti in quello successivo (6-3).

Passaggio agli ottavi anche per Alexia Virgili, nipote dell’ex centravanti di Torino e Fiorentina. L’ha centrata contro Alessia Campione per 6-2 7-6. Nel secondo set ha rischiato di subire il ritorno della rivale, quando dal 4-1 si è fatta riprendere e superare (4-5). Ha reagito, la tennista mancina, issandosi al tie-break e facendolo proprio per 7 punti a 2, con ace a sigillo della prestazione. Soddisfazione infine per l’aostana Vivienne Vierin, portacolori della Canottieri Casale in serie A2 e tornata alle gare da poco più di un mese dopo l’infortunio che l’aveva costretta ad un prolungato stop. La Vierin, quarta testa di serie, ha imposto il proprio tennis a Stefania Fadabini, qualificata, per 6-3 6-2. Negli ottavi troverà la Mazzali.

Domani, a partire dalle 9, si chiuderà il programma di primo turno. Atteso l’esordio della prima testa di serie, Valentine Confalonieri, contro la transalpina Morgane Pons (2° match a partire dalle 9). In campo, e da seguire con interesse poiché in stagione è già stato il match di finale nel 10.000 $ del Tennis Comunale Rivoli, il testa a testa tra la ligure Verdiana Verardi e la marocchina Nadia Lalami, numero 3 del seeding e 492 Wta. Sarà il terzo match a partire dalle 9. Derby azzurro, poi tra Stefania Chieppa, per l’ottava volta a Casale, e Carlotta Orlando, qualificata (2° match a partire dalle 9).

L’esperta toscana Raffaella Bindi se la vedrà invece con la francese Lechemia, numero 5 del draw. Altro derby azzurro tra Annalisa Bona, reduce dalla vittoria nel 10.000 $ di Istanbul e Francesca Palmigiano (wild card). Completano il programma le sfide Melena (Svi) - Kryvoruchko (Ukr) e Di Sarra (Ita) – Pairone (Ita) (ore 9). In campo anche due doppi.

Redazione On Line
Ricerca in corso...