Canottieri Casale, ostica trasferta a Catania

Coach Massola dovrà ancora fare a meno del forte olandese Haase

CASALE

Per la seconda giornata della Serie A1 di tennis, la Canottieri Casale sarà impegnata nella ostica trasferta di Catania. La squadra casalese, rincuorata della vittoria in casa contro Anzio, prova a recarsi in Sicilia con il tentativo di strappare almeno un punto o ancora meglio la vittoria e i tre punti al CT Le Rocce. Si dovranno rivedere le gesta dell'enfant du pays Marco Bella e il servizio micidiale di Stefano Ianni, perché coach Giugiu Massola possa ritenersi soddisfatto della prestazione dei suoi. La neo promossa squadra siciliana domenica scorsa ha battuto con un pesante 4 a 2 una delle favorite al titolo: il Tc Sarnico, forse la squadra più completa sulla carta.

Il vice capitano Marco Bernardi commenta così l'incontro di domenica 24 ottobre: "Andremo in Sicilia senza pensare a domenica scorsa. Ogni domenica è una partita a sé. Dovremo rimanere concentrati su ogni punto; i doppi saranno l'ago della bilancia che porteranno alla vittoria o l'una o l'altra squadra. Catania è un team tosto e lo ha dimostrato domenica battendo il forte Sarnico; insomma si farà rispettare e noi ci faremo rispettare".

Il team catanese è composta da giocatori di tutto rispetto: il numero uno è lo spagnolo Gabriel Trujillo Soler (1.8),numero 287 della classifica Atp. Il più famoso giocatore svedese (con passaporto italiano) Andreas Vinciguerra è l’altro componente della squadra siciliana. Attualmente numero 587 dell’Atp, ma in precedenza tra i primi cento del mondo. Vinciguerra (classifica italiana 1.14),insieme a Robin Soderling, ha giocato recentemente contro l’Italia di Potito Starace in Coppa Davis, difendendo i colori svedesi. Terzo giocatore è Manuel Jorquera, classificato 2.1. Numero quattro del team siciliano è Giacomo Pirozzi (2.2) e 1655° delle classifiche mondiali.

Casale dovrà fare ancora a meno di Robin Haase (lo vedremo sui campi della Serie A1 a novembre ?),poiché impegnato in tornei del circuito Atp.

Antonio Pastorino ha ripreso gli allenamenti, nonostante non sia al meglio della forma a causa di un forte mal di schiena: sarà comunque in campo domenica.

Per Adam Chadaj, invece, si tratterà della vera prima partita del campionato: domenica scorsa il match contro il mal capitato Zecchinelli è durato poco meno di un'ora.

La squadra del presidente Stefano Bagnera affronterà due trasferte consecutive:dopo Catania, sarà la volta di andare a casa dei vice campioni d'Italia del Bassano. I casalesi riusciranno a ripetere la straordinaria performance di domenica scorsa? Si spera di sì.

Altro risultato della prima giornata è la vittoria di Bassano per 6 a 0 in casa dell'Empire di Roma, il quale ha schierato in campo solo giovanissimi tennisti.

Redazione On Line
Ricerca in corso...