La visita di Natale di Maxime Mbandà alle Tre Rose Rugby

Il campione della Nazionale Italiana ha portato quattro sacchi di doni, fra cui scarpe e abbigliamento sportivo raccolti tra i suoi compagni delle Zebre

CASALE MONFERRATO

Il campione della Nazionale Italiana Rugby Maxime Mbandà ha impreziosito il Natale 2018 delle Tre Rose con la sua visita al campo del Ronzone, venerdì scorso, novello Babbo Natale, portando quattro sacchi di doni, ovvero scarpe e abbigliamento sportivo raccolto tra i suoi compagni delle Zebre (la Franchigia federale dove milita).

Tutto era pronto per un breve allenamento, ma le avverse condizioni meteo non lo hanno permesso. Così Maxime è salito sul pulmino de Le Tre Rose, col presidente Paolo Pensa e lo ha accompagnato nel giro di raccolta dei ragazzi, da Ozzano a San Germano a Valenza.

Poi tutti al Circolo dei lavoratori ronzonesi – tempio del terzo tempo casalese – per il buffet di Natale. Scambio di doni con la consegna all’illustre ospite di un nuovo striscione – disegnato da Cristian Pensa – che sarà poi appeso a corona del campo de Le Zebre, in quel di Parma. 

Durante il pasto i giocatori, a turno, hanno chiesto consigli al campione. Si è brindato al nuovo anno, stretti attorno a Mbandà, che si è prestato ben volentieri.

Ancora un regalo, con il ritorno a Parma, ha accompagnato i primi quattro ragazzi a casa loro. È stato davvero un bel Natale per Le Tre Rose Rugby o Tre Rose Nere, che dir si voglia.

Ricerca in corso...