La Junior Calcio Pontestura punita da un episodio a Novi

I ragazzi di mister Sergio Merlo escono dalla Coppa Piemonte

NOVI LIGURE

Il secondo ed ultimo impegno della Junior Calcio Pontestura nella seconda fase di Coppa Piemonte, ha visto i ragazzi di mister Merlo impegnati a Novi Ligure, contro i locali della Novese Calcio.

Avversario di prima fascia per i giallo-rosso-blu, ma come sempre accade in Coppa, gli staff tecnici di entrambe le formazioni hanno attinto profondamente al turn-over per gestire al meglio le tre gare in otto giorni.

La squalifica di Volpato e le non perfette condizioni di qualche atleta in maglia Junior, hanno “disegnato” il seguente schieramento. Ormelese tra i pali; Temporin, Cardinale, Giuseppin, Pallavidino in difesa; Chimento, Iacomussi e Grimaldo a centrocampo; Zaia e Geminardi a supporto di Artico in attacco. La novità più eclatante riguarda l’impiego di Lorenzo Iacomussi (classe 2001) dal primo minuto, sostenuto in mediana da due centrocampisti che uniscono forza, esperienza e dinamismo (Chimento e Grimaldi). Turno di riposo per Viazzi, Sala, Roccia, Vergnasco, Casone e Di Martino (gli ultimi due non convocati) ed occasione da non perdere per Nicola Artico. In panchina altri due “juniores”, Emanuele Bianco ed Umberto Montiglio. 

Piove a dirotto al fischio d’inizio e lo farà per tutti i 90 minuti. Il campo tiene discretamente, ma con il trascorrere del tempo diventa sempre più complicato gestire il pallone. Al secondo minuto occasione d’oro per la JCP. Geminardi pesca con un filtrante millimetrico Zaia in area di rigore. Piazzato del numero 10 ospite a tu per tu con il portiere, ma la palla termina fuori ad una spanna dal palo. Zaia ci riprova al 17’ con un pallonetto che non termina lontano dalla porta difesa da Codogno. Al 25’ calcio d’angolo per la Novese e stacco di testa di Sciliberto. Ormelese para in due tempi. I padroni di casa battono due corner consecutivi, ma la difesa della Junior regge. Ammoniti Grimaldi al 37’ e Barros al 39’ per fallo su Artico. Al 40’ punizione da 25 metri calciata da Zaia. La barriera corregge in angolo. Al 45’ Lorenzo Zaia ci riprova, più o meno dalla stessa posizione. Codogno si allunga sul palo coperto dalla barriera e tocca in angolo compiendo una super-parata. Al riposo è uno zero a zero che sta stretto alla JCP. 

La ripresa inizia con il cambio Sgarano-Pallavidino e con un destro al volo di Paini che da distanza ravvicinata si divora il vantaggio. Errato disimpegno di Giuseppin al minuto otto e conclusione alta di Sciliberto. Il campo inizia a farsi davvero pesante. Bianco per Iacomussi al nono minuto. Sciliberto ed Ormelese si ritrovano a tu per tu all’undicesimo, ma il portiere casalese vince anche questo duello. Viazzi per Grimaldi al 14’. Entra anche Valenti ed un suo destro al 18’ sibila accanto al palo ospite. Roccia per Zaia al 21’ ed al 23’ la gara si sblocca. Azione da calcio d’angolo e mischia furibonda in area juniorina. Bosic è il più lesto ed insacca il pallone del vantaggio. I giocatori della Junior si lamentano con l’arbitro per un tocco di mano, ma il gol viene convalidato. I giallo-rosso-blu hanno una buona reazione. Tre angoli consecutivi con Bianco che è entrato molto bene in partita. Con Ormelese, Chimento ed Artico è sicuramente tra i migliori in campo. La Novese si vede in contropiede al 28’ con Valenti che conclude alto sulla traversa. Alla mezz’ora il portiere titolare della JCP lascia il terreno di gioco. Debutto stagionale per Montiglio, numero uno della “juniores”. Temporin ci prova dalla distanza (31’) senza inquadrare il bersaglio e Cardinale viene sanzionato con un cartellino giallo al 32’. Dalla conseguente punizione vien fuori una parabola insidiosa che coglie in pieno la traversa (Sciurti). Discesa di Bianco al 41’ con traversone perfetto raccolto di testa da Geminardi. Palla a lato non di molto. Sono 5 i minuti di recupero concessi. La JCP costruisce altre due buone occasioni. Punizione di Roccia (46’) centrale, bloccata da Codogno. Contropiede di Artico che sull’uscita del portiere (47’) conclude addosso al numero uno di casa. Il centravanti juniorino ha corso in lungo e in largo e ci sta che al 92’ possa aver perduto la necessaria lucidità.

L’avventura della JCP in Coppa Piemonte termina qui. Per la qualificazione al terzo turno sarà decisivo l’esito dell’incontro tra Luese e Novese, in programma il prossimo 21 novembre. La prestazione di Temporin e compagni è stata buona, tenuto conto del valore dell’avversario e delle condizioni del campo di gioco. Ora bisognerà recuperare le forze in vista della trasferta di domenica ventura in quel di Andorno Micca. 

NOVESE – JUNIOR CALCIO PONTESTURA 1-0

Novese: Codogno, Pintabona (Mundula dal 17’s.t.),Corsaletti, Olivieri (Cap.) (Sciurti dal 24’s.t.),Barros, Bagnasco, Paini, Ravera (Gemma dal 29’s.t.),Bosic, Sciliberto (Valenti dal 12’s.t.),Carrega. A disp: Pastore, Leale, Giordano, Bonanno, Motta. All: Greco.

JCP: Ormelese (Montiglio dal 30’s.t.),Temporin (Cap.),Pallavidino (Sgarano dal 1’s.t.),Chimento, Giuseppin, Cardinale, Iacomussi (Bianco dal 9’s.t.),Grimaldi (Viazzi dal 14’s.t.),Artico, Zaia (Roccia dal 21’s.t.),Geminardi. A disp: Sala, Vergnasco. All: Merlo.

Rete: 78’ Bosic

Note; Ammoniti: Grimaldi 37’p.t., Barros 39’p.t., Cardinale 32’s.t., Gemma 45’s.t.; Angoli 5-9

 

Classifica: USD Luese e Novese pt.3, JCP pt.0

Riposa: USD Luese.

Prossimo turno (21-11-2019): USD Luese-Novese

 

Ricerca in corso...