Energica e Casale Fbc insieme per il quarto anno consecutivo

Presentata in mattinata la sponsorizzazione. Il presidente Paolo Secco: "Condividiamo gli stessi valori di etica, lealtà e correttezza"

CASALE MONFERRATO

(Da sinistra Fabrizio Amatelli, Simone Servetti, Paolo Secco e Michele Padovano)

Per il quarto anno consecutivo Energica sarà sponsor del Casale Fbc. L'annuncio della sponsorizzazione era già stato dato la scorsa settimana, durante la presentazione della squadra in Comune, ed è stato meglio approfondito questa mattina, venerdì 24 settembre, in una conferenza stampa presso la sede dell'Amc, in via degli Orti.

Paolo Secco, presidente di Energica, ha spiegato: “Questa è la quarta stagione che ci vede supportare il Casale Fbc. Siamo orgogliosi che il nostro logo sia abbinato a una maglia così iconica, così ricca di storia, conosciuta in tutto il mondo”.

“Con il Casale Fbc condividiamo quei valori di etica, lealtà, correttezza propri del mondo sportivo e che dovrebbero essere applicati anche al business. Energica opera in maniera etica e trasparente e questo è uno dei suo asset principali”.

“Ci leghiamo al Casale con la speranza che in un prossimo futuro questa maglia con questo logo possano giocare in campionati ancora più prestigiosi”.

Secco ha inoltre ringraziato la precedente proprietà: “Con Giuseppino Coppo e Lino Gaffeo abbiamo sempre lavorato benissimo, e ci sono venuti incontro in diverse occasioni”.

E il presidente di Amc Fabrizio Amatelli ha sottolineato: “L'azienda è vicina non solo al Casale Fbc ma a tutte le realtà sportive del territorio”.

Il presidente del Casale Fbc Simone Servetti: “Ringraziamo Energica che ha scommesso su di noi, pur essendo nuovi sul territorio. Abbiamo costruito una squadra con il giusto mix di giovani e veterani: l'inizio è stato buono, speriamo di proseguire”.

Infine il direttore generale Michele Padovano: “Ora è presto per parlare perché noi parliamo con i fatti e i risultati si ottengono alla fine. Il campionato è lungo, ci saranno dei momenti difficile, ed è importante che ci sia una società organizzata e un ambiente unito per gestire queste situazione. Ma non nascondiamo che il nostro obiettivo è crescere e migliorare”.

Ricerca in corso...