Domenica c'è l'attesissimo derby cittadino fra Stay O'Party e Junior Calcio Pontestura

La grande sfida (quarto incontro fra Coppa e campionato fra le due squadre) alle 14.30 a Casale Popolo

CASALE MONFERRATO

Non sarà una domenica come tutte le altre perché a questi livelli partite dal tasso emotivo così alto non sono proprio all’ordine del giorno. Stay O’ Party contro Junior Calcio Pontestura, la super classica di quest’inizio di stagione 2018/2019. La sfida di domenica (ore 14.30 a Casale Popolo) infatti sarà il quarto rematch dopo i due di Coppa e l’andata di campionato.

I precedenti sorridono al momento alla compagine giallorossa che con l’ancora tecnico Salvatore Rizzo aveva prima eliminato la JCP in Coppa Piemonte dopo lo 0-0 dell’andata e l’1-0 del ritorno firmato dall’ex Arfuso. In campionato invece al ‘Bianchi’ di Oltreponte finì 2-5 ancora a favore di Stay al termine di una sfida memorabile e seguita da quasi 300 spettatori nonostante la contemporanea del più quotato Casale Fbc allo stadio 'Natale Palli'.

Un derby dunque per la città di Casale Monferrato che dopo il trasloco della storica Ronzonese in quel di Ozzano è diventato senza dubbio il piatto forte del nostro calcio dilettantistico.

Qualche accenno di polemica in settimana è stato fin da subito messo a tacere dagli esponenti delle due Società che sui propri canali ufficiali hanno fatto intendere come la speranza primaria sia quella di regalare ai propri ragazzi e appassionati una bellissima domenica di sport.

Per quanto riguarda le dinamiche del campo, rispetto alla sfida di andata la formazione che appare maggiormente in salute è la Junior Calcio Pontestura che nel girone di ritorno ha collezionato la bellezza di 12 punti su 15 disponibili contro gli appena 2 dei cugini di Stay O’ Party. Al timone dei rossoblu c’è Sergio Merlo una vera e propria istituzione del progetto juniorino che dopo aver raccolto le redini della squadra quattro stagioni fa, ha prima centrato al primo colpo la promozione in Prima Categoria e poi raggiunto senza troppi affanni due ottime salvezze nel girone alessandrino.

Gli obiettivi di inizio stagione probabilmente erano un po’ più ambiziosi ma attenzione ad escludere a priori i casalesi dalla rincorsa playoff che al momento distano soltanto cinque punti.

Non potranno essere del match gli squalificati Bet e Chimento, a cui si è aggiunto il talentuosissimo Zaia che nella sfida con il River Sesia ha rimediato il quinto cartellino giallo stagionale.

Diversa invece la situazione di Stay O’ Party che dopo aver impressionato tutti nella prima parte di stagione ha interrotto bruscamente la propria corsa. Tre domeniche fa la decisione condivisa di cambiare l’allenatore e dopo una settimana di autogestione la guida tecnica è passata nelle mani dell’esperto Enrico Razzano.

Nei primi due incontri seguiti dal mister vercellese Magro e compagni hanno rimediato due punti con il Valle Cervo e la corazzata Chiavazzese ma sono ormai troppe settimane che manca la vittoria.

Dopo due giornate di stop tornerà convocabile Correzzola mentre si spera che le condizioni di Abrazhda e Arfuso migliorino, entrambi usciti malconci dalla battaglia di Biella.  

Ricerca in corso...