Casale, una vittoria epica. Il gol di Andrea Birolo affonda il Como: 1-0

I nerostellati sfatano il tabù del 'Palli' piegando, in inferiorità numerica, la vicecapolista del girone. Dopo tante delusioni, una gioia enorme per tutti i tifosi

CASALE MONFERRATO

Una vittoria epica, figlia di un calcio d'altri tempi. Un'emozione immensa che si ricorderà per anni ed entrerà nella storia, almeno recente, del club nerostellato. Il Casale batte il Como – secondo in classifica e favorito numero uno per la promozione in C – in un gara combattutissima, spigolosa, giocata sotto una pioggia fastidiosa e su un campo pesante e conclusa in doppia inferiorità numerica.

A segnare il gol della vittoria, a una manciata di minuti dalla fine, è Andrea Birolo che ormai si è specializzato nel punire le squadre blasonate: l'anno scorso, proprio di questi tempi, segnò la rete decisiva contro il Varese, oggi si è ripetuto castigando il Como. Le due vittorie più belle di questi due campionati di serie D portano la firma di un giovane casalese e speriamo che sia un buon auspicio per il futuro e per una salvezza che mai come ora appare più vicina.

Certo che il calcio è davvero uno sport imprevedibile. Il Casale non vinceva al 'Natal Palli' addirittura dal 1 ottobre (1-0 sull'Inveruno): da allora una lunga serie di prestazioni deludenti e sconfitte sconcertanti (ne ricordiamo alcune: Varesina, Arconatese, Borgaro Nobis, OltrepoVoghera) che avevano compromesso l'obiettivo di un campionato tranquillo di metà classifica. E meno male che la squadra aveva sempre tenuto bene in trasferta.

La vittoria che sfata il tabù arriva quando uno meno se l'aspetta contro la corazzata del girone: il Como, club prestigioso con numerose presenze in serie A, considerato la squadra più attrezzata per il salto di categoria. Una squadra non bella ma esperta, molto combattiva, con molti uomini “di mestiere” che sanno come si fa a portare a casa il risultato.

Il Casale gioca in maniera attenta, cercando di non correre troppi rischi (in fondo contro il Como va bene anche lo 0-0) né di cadere nella trappola dell'agonismo molto spinto degli avversari. Cappai lotta come una leone, dopo pochi minuti la sua maglia candida è nera di fango.

Finalmente una bellissima cornice di pubblico, circa trecento i comaschi, ma gli ultras casalesi non sono da meno e incitano la squadra incessantemente per tutti i novanta minuti.

Quando Fassone si fa espellere (fallo un po' ingenuo a metà campo),il pareggio diventa l'unico obiettivo possibile, invece avviene il miracolo. È l'89', Buglio scodella una punizione in area, batti e ribatti, in agguato c'è Birolo, entrato da poco, che scarica in rete.

È l'apoteosi nerostellata: in campo entrano tutti: Birolo vola a festeggiare sotto il settore. Cintoi si fa espellere subito dopo ma, anche se in nove contro undici, il Casale resiste al disperato assalto finale del Como. Al triplice fischio è festa grande: dopo tante delusioni, ci voleva una gioia così. E, adesso, tutti pronti per la trasferta di Varesina per la terza vittoria consecutiva e per uscire finalmente dalla zona play out.

LA CRONACA

Primo tempo – 6' Casale pericoloso con una bella punizione di Buglio dai venti metri, Kucich si oppone di pugno; 29' Angolo di Cicconi per lo stacco di Sentinelli, alto di poco; 47' Como vicino al vantaggio: lancio lungo dalle retrovie verso Camarlinghi, perfetta uscita di Varesio che neutralizza sui piedi dell'attaccante comasco.

Secondo tempo – 7' Punizione per il Como, lunga verso D'Aiello, Varesio replica di pugno; 14' Tiro di De Nuzzo, alto sopra la traversa; 24' L'occasione più pericolosa per il Como: gran tiro dalla distanza di Cicconi, la palla scheggia il palo alla sinistra di Varesio; 30' Il Casale resta in dieci per l'espulsione di Fassone per un'entrata dura su D'Aiello; 39' Azione manovrata del Como, Sentinelli in acrobazia, fuori; 41' Il Como prova a vincere: azione tambureggiante in area, risolta da un gran tiro di Sentinelli dal limite che centra in pieno la traversa; 44' Il Casale a sorpresa in vantaggio: punizione di Buglio scodellata in area: la difesa del Como cincischia, irrompe Birolo che fulmina Kucich: 1-0!; 46' Espulso anche Cintoi per un fallo su un giocatore comasco. Si soffre in nove contro undici, ma il risultato non cambia più. È vittoria!

CASALE FBC – COMO 1-0

Casale Fbc (3-5-2): Varesio; Marianini, Cintoi, Villanova; Mazzucco, Fassone, Buglio, Alvitrez 29'st Birolo),M'Hamsi; Cappai (16'st Cardini),Pavesi (36'st Tambussi). A disp.: Fistolera, Battista, Alberici, Simone, Garavelli, Anastasia. All.: Melchiori.

Como (4-4-2): Kucich; Adobati, Anelli (10'st De Nuzzo),Sentinelli, D'Aiello (46'st Fusi); Gentile (41'pt Buono),Loreto (40'st Bovolon),Molino, Cicconi; Gabrielloni, Camarlinghi (10'st Meloni). A disp.: Gozzi, Bradaschia, Bova, Zukic. All.: Andreucci.

Rete: 44'st Birolo (Cas).

Arbitro: Repace di Perugia.

Assistenti: Donato di Pistoia e Lencioni di Lucca.

Note: Giornata piovosa, terreno pesante. Spett.: 750ca; Ammoniti: Cappai, Villanova (Cas); Anelli, Sentinelli, D'Aiello (Com). Espulsi: 30'st Fassone (Cas),46'st Cintoi (Cas). Angoli: 4-3; Rec.: 2' + 4'. Osservato un minuto di raccoglimento in memoria di Davide Astori.

Ricerca in corso...