Casale sconfitto con onore nella finale della Lnd Esports

Il favoritissimo Palermo si laurea campione

CASALE MONFERRATO

Ottimo risultato per il Casale 'digitale' nella finale della Lnd Esport: i nerostellati – formazione composta dal capitano Francesco 'Ciccio' Todisco, Cristian Spinoglio, Luciano Miccoli, Giovanni Zammillo, Andrea Barberis, hanno ceduto ieri sera nella finale con il favoritissimo Palermo.

Il Palermo infatti si laurea campione, ma il Casale non demerita.

Nel primo incontro è un testa a testa, i nerostellati giocano alla pari, creano i presupposti per passare in vantaggio, ma devono subire il gol sull'unico tiro degno di questo nome da parte dei rosanero.

Il secondo match vive solo e unicamente sull'episodio chiave: espulsione molto discutibile di Todisco e conseguente rigore per il Palermo. Privi del loro capitano (e giocatore più tecnico) i nerostellati cercano di reagire ma inevitabilmente si espongono alle ripartenze del Palermo, che forte di un impianto di squadra di assoluto livello si porta sul 3-0 e spegne definitivamente le speranze del Casale. Nel finale Zammillo rende meno amara questa serata che comunque certifica la nascita di una bella realtà nel mondo Esport.

Nel dopo partita, sul canale Brandopad che ha trasmesso in diretta, gli stessi vincitori hanno usato parole di elogio nei confronti del Casale, definito la squadra più difficile incontrata nel corso del torneo. Grazie comunque ragazzi, questo è solo l'inizio!

A fine gara, ai nerostellati digitali sono arrivate le congratulazioni di Lino Gaffeo: “Mi hanno informato dell'esito poco fortunato della finale con Il Palermo. Come potrete immaginare, sono uomo che proviene dal calcio giocato sui campi in erba; il calcio giocato alla playstation appartiene a una generazione che non è la mia. Tuttavia, in questi mesi mi sono informato con curiosità sull'andamento di questo torneo cui il Casale ha partecipato e vorrei esprimere tutta la mia gratitudine a questi ragazzi che, seppur per il tramite di un gioco elettronico, hanno saputo onorare i valori della nostra società e della sua gloriosa maglia raggiungendo il prestigioso traguardo della finale scudetto. Bravi e Forza Neri!"

Ricerca in corso...