Ancora una vittoria per la Junior Calcio Pontestura

Battuta 3-1 la Canottieri Alessandria

CASALE MONFERRATO

Penultimo test-match per la JCP nel cammino che conduce al debutto in Coppa Piemonte. La gara, che inizialmente avrebbe dovuto disputarsi a Pontestura, è stata giocata sul sintetico del CentoGrigio Village di Alessandria. In contemporanea, Don Bosco Asti e Calliano Calcio, si sono sfidate nella prima partita di Coppa e l’esito dell’incontro (1-1) ha stabilito l’ordine degli impegni successivi, quelli che vedranno coinvolti Volpato e compagni. Mister Bellingeri ha confermato il 4-3-3 ed ha schierato in avvio Ormelese a difesa della porta; Moscato, Volpato, Viazzi e Rosati in retroguardia; Patrucco, Camara e Iacomussi a centrocampo; Geminardi, Arfuso e Di Martino in attacco. Aggregati al gruppo, ma non utilizzabili, Messano (che si è bloccato nel riscaldamento),Giuseppin e Roccia. Le dimensioni del rettangolo di gioco, unite al pressing feroce ed ordinato della Canottieri, influiscono sui primi venti minuti di partita. La JCP stenta a trovare le distanze tra i reparti e la palla viene perduta sulla tre quarti in più di un’occasione. E’ incredibile come la squadra alessandrina abbia approcciato il match nonostante il gran caldo. Nemmeno un minuto e Ormelese deve salvare di piede sul primo palo da distanza ravvicinata. Sul corner generato dalla suddetta azione, un avversario salta indisturbato nel cuore dell’area di rigore. La Junior è fortunata, perché la sfera termina fuori dallo spazio delimitato dai tre legni. Ripartenza veloce e ficcante al minuto sette, dopo un altro pallone perso banalmente. Diagonale rasoterra forte, ma impreciso. Al 18’ punizione dalla fascia destra con Ormelese che esce e viene caricato fallosamente. E la JCP? La produzione offensiva si mette in moto al 23’ e coincide con la rete del vantaggio. Corner calciato da Geminardi sul primo palo. Di Martino controlla e gira di prepotenza mettendo la sfera nel “sette”: 0-1. I ragazzi di Bellingeri prendono coraggio ed acquisiscono fiducia. Punizione di Geminardi al 26’ di poco alta sulla traversa. La Canottieri Alessandria al 29’ costruisce un’altra occasione per segnare, ma il rasoterra è centrale e Ormelese blocca. Nell’ultimo quarto d’ora del primo tempo non si registrano altre opportunità, ma il mister della Junior può dirsi soddisfatto per come la squadra ha occupato il campo, gestendo il pressing degli avversari.

La ripresa inizia con un altro schieramento. Il tridente offensivo è composto da Abrazdha, Vergnasco e Beltrame; a centrocampo giostrano Amin, Camara e Sala; la difesa vede impegnati Moscato, Giorcelli, Viazzi e Temporin; tutti a difesa della porta presidiata da Bellasio. Al terzo minuto Abrazdha salta il diretto avversario e conclude sul primo palo: montante pieno. E’ una JCP che ha spostato gli equilibri del possesso palla, perché la Canottieri non pressa più ed ha operato diversi cambi, schierando ragazzi molto giovani. Al settimo un pallone che sembra perduto, viene inseguito da Vergnasco. Spalle alla porta, il bomber viene steso senza tanti complimenti: rigore. Dal dischetto Abrazdha, che di sinistro griffa il raddoppio: 0-2. Dal 13’ al 15’ la Canottieri usufruisce di due calci di punizione dal limite. In entrambe le situazioni è bravo Bellasio (deviazione in angolo e respinta). Al 17’ gli ospiti mettono in ghiaccio il risultato. Ripartenza veloce di Abrazdha e traversone sul primo palo; Vergnasco anticipa tutti e al volo fulmina il portiere: 0-3. E’ la fotocopia della rete segnata al Monferrato otto giorni prima, ma a fascia invertita. Patrucco per Camara e Volpato per Moscato al minuto 18. Al 20’ schema su corner e conclusione di Patrucco dal limite alta sulla traversa. Al 27’ punizione per Abrazdha. Il sinistro è preciso, ma viene respinto dalla traversa. Al 32’ mister Bellingeri inserisce Geminardi al posto di Patrucco e lo schema diventa un 4-2-4 ultra-offensivo. Il cambiamento in corsa non è digerito bene da un centrocampo e da una retroguardia stremati dal caldo e già con la testa negli spogliatoi per via del risultato. Al 39’ Pirrone, tra i migliori in campo per la Canottieri, lascia partire una bomba di sinistro imparabile per Bellasio. L’imbattibilità juniorina si interrompe dopo 324 minuti. L’ultimo guizzo è giallo-rosso-blu. Abrazdha serve Beltrame, che entra in area dalla destra e batte a colpo sicuro. Il portiere avversario si supera respingendo a mano aperta. Il ciclo di amichevoli pre-season si concluderà martedì 15 a Piovera, quando la JCP affronterà l’US Spinettese (20.45).

Prossima Gara Amichevole (15-09-2020): US Spinettese-JCP (Piovera, ore 20.45)

Canottieri AL- JCP 1-3

JCP (primo tempo): Ormelese, Moscato, Volpato (Cap.),Viazzi, Rosati, Patrucco, Camara, Iacomussi, Geminardi, Arfuso, Di Martino. All: Bellingeri-Carachino.

JCP (secondo tempo): Bellasio, Moscato (dal 18’s.t. Volpato),Giorcelli, Viazzi, Temporin, Amin, Camara (dal 18’s.t. Patrucco) (dal 32’s.t. Geminardi),Sala, Abrazdha, Vergnasco, Beltrame. All: Bellingeri-Carachino.

Reti: 23’ Di Martino, 57’ Abrazdha rig., 67’ Vergnasco, 84’ Pirrone

Primo tempo: Canottieri AL-JCP-0-1

Corner: Canottieri AL-JCP-6-5

Ricerca in corso...