JB Monferrato, sconfitta interna con l'Assigeco Piacenza: 76-82

I rossoblu partono bene e sono avanti per buona parte della gara, poi cedono nell'ultimo quarto

CASALE MONFERRATO

Vince al fotofinish Piacenza che batte la JB Monferrato con il punteggio di 76-82. Gara sicuramente condizionata dai tanti infortuni con Fabio Valentini e Daniel Donzelli che hanno dovuto seguire la partita dalla tribuna oltre a Simone Tomasini comunque in panchina ma non ancora utilizzabile. Per Martinoni e compagni ora arrivano due delicate trasferte. Domenica a Voghera con Tortona e poi Verona.

McDuffie apre le ostilità con il semigancio, a cui risponde Thompson con una schiacciata. Martinoni e ancora Thompson provano l'allungo per la Novipiù (6-2 dopo 4 minuti).  Un 5-0 firmato tutto da Luca Cesana costringe coach Ferrari al primo time-out della partita (8-9 a metà primo quarto). Il canestro e fallo ad opera di Redivo accorcia le distanze per la JBM (17-18 a due minuti dalla prima sirena). Primo quarto che si chiude con il buzzer beater di Thompson (23-20).

Luca Valentini e Sam Thompson con un parziale di 5-0 costringono coach Salieri al time-out con il tabellone che recita 28-20 per la Novipiù. Ancora Thompson spinge la JBM sul +10 a metà secondo quarto (34-24),ma Piacenza risponde con un parziale di 6-0 che obbliga coach Ferrari a fermare la partita. Il primo tempo si chiude con le due squadre sostanzialmente in parità sul 40-39 per i rossoblu piemontesi.

Secondo tempo che si apre con un'altra schiacciata per Thompson ma le due squadre rispondono colpo su colpo (46-46 dopo tre minuti). Martinoni con il 2+1 porta la JBM sul 51-48, con Piacenza che esaurisce il bonus dopo poco di più di quattro minuti di gioco. Camara allunga per la Novipiù con quattro minuti rimasti nel terzo quarto (58-49). Valentini allunga e si va all'ultimo riposo sul 64-55.

L'ultimo quarto si apre con un parziale di 5-2 per l'Assigeco, che si riporta sul -6 (66-60). La JB esaurisce il bonus molto presto, ma Piacenza non ne approfitta (68-63 dopo 3’). Gli ultimi cinque minuti di partita si aprono con il sottomano di Thompson a cui risponde subito Massone (73-68). L'ultimo minuto e mezzo si apre con il canestro di Massone che porta in vantaggio Piacenza (76-78). La Novipiù non trova più la via del canestro e la schiacciata di Mcduffie chiude la sfida sul 76-82.  
 

Novipiù JB Monferrato - UCC Assigeco Piacenza 76-82

(23-20, 17-19, 24-16, 12-27)

Novipiù JB Monferrato: Thompson 25 (10/15, 1/4), Redivo 14 (3/7, 1/5), Camara 14 (7/11, 0/0), Valentini 13 (3/6, 0/0), Martinoni 8 (4/8, 0/0), Sirchia 2 (1/2, 0/2), Cappelletti, Avonto NE, Giombini NE, Lomele NE, Tomasini NE. All: Mattia Ferrari

UCC Assigeco Piacenza: McDuffie 33 (9/11, 3/5), Massone 19 (8/13, 0/1), Cesana 15 (4/5, 1/3), Molinaro 6 (3/6, 0/1), Poggi 4 (2/4, 0/0), Carberry 2 (1/3, 0/2), Guariglia 2 (1/4, 0/1), Formenti 1 (0/1, 0/3), Voltolini, Gajic, Perotti NE, Jelic NE. All.: Stefano Salieri

 

Coach Mattia Ferrari: “E’ un peccato perché abbiamo giocato bene in alcuni tratti della gara. Avevamo fatto le cose giuste. Eravamo andati anche sul +14, poi nel finale abbiamo finito le energie anche perché numericamente eravamo in difficoltà.  Loro hanno fatto qualche canestro importante. Noi siamo stati leggeri su alcuni possessi decisivi. Succede, anche perché la stagione è questa. Dobbiamo solamente continuare a lavorare e recuperare i giocatori infortunati. Rimbocchiamoci le maniche per la prossima partita”. 

 

Ricerca in corso...