JB Monferrato, le prime parole del presidente Simone Zerbinati

Inizia la nuova avventura: 'Un progetto che mi inorgoglisce, prima di tutto come cittadino'

CASALE MONFERRATO

(Il presidente di JB Monferrato, Simone Zerbinati - Fotografia di Mattia Bodo)

Le dichiarazioni di Simone Zerbinati, presidente della neonata JB Monferrato, all’indomani della presentazione della nuova società che permetterà a Casale di continuare a competere in una vetrina importante come la serie A2 di basket.
 

JB Monferrato nasce in un periodo particolare per tutta Italia: è un’emozione forte

Il progetto è nato sicuramente in un periodo particolare per Casale, ma per tutta Italia, se pensiamo all’emergenza Covid-19. E questo dà un’emozione diversa. Fare qualcosa di nuovo in un periodo in cui si poteva fare poco o niente ha un valore ancora più forte.

Quando mi hanno proposto di lavorare per promuovere l’attività sportiva e le ambizioni di Casale Monferrato in A2 sono stato molto onorato. Mi ha fatto piacere, non me lo aspettavo. Devo innanzitutto ringraziare chi me l’ha chiesto e quindi i nuovi soci e Guido Repetto, che conosco da anni e con cui ho un rapporto importante. La sua stima per questo mio nuovo ruolo mi fa davvero piacere. Ringrazio anche Giancarlo Cerutti. In primo luogo per quanto fatto in questi venti anni di basket a Casale Monferrato e poi per aver permesso che questo progetto andasse in porto. Sono davvero grato anche a lui per la stima nei miei confronti e per il supporto che mi ha dimostrato, come suo successore”.

Un progetto che mi inorgoglisce, prima di tutto come cittadino

Sono contento, orgoglioso e fiducioso di questa nuova operazione. E lo dico da cittadino, appassionato e tifoso. Ci sono tutte le condizioni per fare in modo che Casale continui ad avere un ruolo importante nel panorama nazionale del basket. Anche se non è scontato, perché era molto più semplice che tutto ciò non accadesse. Di questo non devo essere contento solo io, ma tutti i cittadini di Casale e più in generale del Monferrato, perché ci consentirà – quando le disposizioni lo permetteranno nuovamente – di poter continuare ad andare al palazzetto a vedere partite di basket di alto livello ed emozionarci come abbiamo fatto negli ultimi anni. Ripeto, non era scontato che tutto ciò accadesse e non era scontato che avvenisse in modo positivo. Ovvero con ambizioni, con sicurezza e solidità, e volontà”.

Obiettivi: solidità e continuità, per i giovani e per i tifosi

Vorrei parlare di traguardi a medio-termine. Per quelli a breve ci penserà poi la parte tecnica. A medio-termine vogliamo garantire alla JB Monferrato solidità e continuità per far in modo che sia le giovanili che i tifosi possano avere una squadra di riferimento ai massimi livelli del basket nazionale. Perché ciò accada, oltre a una società solida, è necessaria la condivisione di un progetto, che in questo caso è legato anche al territorio. Un progetto di marketing territoriale che nelle nostre intenzioni aiuterà non solo la squadra, ma anche tutto ciò che vi gravita intorno.

Vogliamo creare una base per far sì che nei prossimi anni si possa pensare di sognare qualcosa di più bello e più forte. Però adesso vogliamo stare coi piedi per terra: avvitiamo per bene le viti nelle fondamenta di questa società. Vogliamo crescere, come cultura, come fosse un’azienda, per raccogliere poi i frutti tra 3-4 anni”.

(Fotografia di gruppo sullo scalone del Comune - Mattia Bodo)

Il team societario

Alessandro del Rosso, che sarà il vicepresidente della JB Monferrato, è una persona che ha grande conoscenza dell’ambiente cestistico e proprio grazie alle sue conoscenze sportive e organizzative può aiutare la JB Monferrato a crescere in maniera costante e coerente. Mentre Savino Vurchio è a mio avviso è la persona giusta per il ricoprire il ruolo di amministratore delegato in quanto ha un passato importante da giocatore a Casale e non solo. Sicuramente è la persona che più può fare da collettore tra la parte sportiva e quella societaria. Affianco a me ci saranno anche Guido Repetto, che con NoviPiù sarà main sponsor della squadra, e che continuerà a supportare il basket a Casale come sta facendo ormai da anni, e Giacomo Carrera in veste di general manager della JB Monferrato”.

JB Monferrato, i soci: Giuliano Cecchini, Fabio Colombani, Alessandro Del Rosso, Angelo Minetti, NoviPiù Campus, Paolo Pia, Savino Vurchio, Gianluca Zerbinati, Simone Zerbinati.

Ricerca in corso...