JB Monferrato, e sono cinque: Treviglio battuta 88-85

Pokerissimo rossoblù di vittorie al Pala Energica Paolo Ferraris. Dalton Pepper miglior realizzatore con 14 punti

CASALE MONFERRATO

Bellissima partita al PalaEnergica Paolo Ferraris con la Novipiù JB Monferrato che esce vincitrice dalla battaglia contro la Gruppo Mascio Treviglio e conquista la sua quinta vittoria consecutiva. Finisce 88-85. Miglior realizzatore della JBM è stato Dalton Pepper con 14 punti. 

Langston trova i primi due punti della partita e porta subito in avanti la Blu Basket. Capitan Martinoni sblocca il tabellone della JBM e fa 2-4 dopo 1’30” di gioco. Martinoni continua il suo show personale e arriva a quota sei punti personali (6-7 dopo 4’). Langston continua a trovare il canestro e a metà primo quarto il tabellone segna 11-8 per Treviglio. Si sblocca Sarto da tre punti ed impatta la partita a quota 11. Pepper schiaccia d’autorità il primo vantaggi della JBM, costringendo coach Carrea al time-out (13-11). Hill-Mais aumenta il gap e porta la JBM sul +6 (17-11 a 2’30” dalla prima sirena). Venuto pareggio la partita a quota 19, prima che Hill-Mais riporti avanti la JBM. Il primo quarto finisce con il jumper di Formenti, che fissa il punteggio sul 23-22.

Cinque punti in fila di Miaschi aprono il secondo periodo, prima che Formenti con la tripla accorci sul 26-27. Treviglio trova il massimo vantaggio con due punti di D’Almeida (32-26). Potts si sblocca e riporta Treviglio sul +6 (34-28 a metà quarto). L’appoggio di Lupusor costringe coach Valentini al time-out con il punteggio che segna 36-28 per la Blu Basket. Al rientro in campo un parziale di 6-0 firmato Leggio e Pepper riporta la Novipiù in carreggiata e ad un solo possesso di distanza (33-36). La tripla di Valentini riporta in parità la partita a 2’30” dall’intervallo lungo (38-38). Partita che corre sui binari dell’equilibrio e a 1’ dalla fine Treviglio è sul +1 (42-41). Si va alla pausa lunga sul punteggio di 45-42.

Al rientro dagli spogliatoi mani fredde per entrambe le squadra, prima che Reati con il jumper riporti la Blu Basket a -1 (45-44 dopo 2’ gioco). Fabio Valentini con sei punti consecutivi porta la JBM sul +7 (53-46 a 6’ dalla fine del terzo periodo). Rodriguez con la tripla riporta la Blu Basket sul -1 (55-54) e con la tripla di Sacchetti va anche avanti (57-54) costringendo coach Valentini al time-out. Sarto e Okeke riportano in vantaggio la JBM (59-57 a 3’20” dalla fine). Sfida a colpi di canestro tra Okeke e D’Almeida con la JBM che però resta in vantaggio (63-61 a 1’ dall’ultimo mini-intervallo). La tripla di Sarto chiude il terzo periodo sul punteggio di 66-63 per la JBM.

L’ultimo periodo si apre con l’appoggio di Miaschi che fa -1 per la Blu Basket (66-65). Formenti con la tripla porta la Novipiù a due possessi di vantaggio (69-65 dopo 1’30” di gioco). Okeke appoggia il +6 per la JBM, prima che Miaschi con la tripla dimezzi lo svantaggio per Treviglio (71-68 a 6’30” dalla sirena finale). Due triple una di Leggio e una di Pepper portano i rossoblu sul +7 (77-70) e obbligano coach Carrea al time-out. Le due squadre si rispondono colpo su colpo e a 2’ dalla fine il divario resta invariato (83-76). Potts con due triple in fila riportai suoi sul -3 a 1’ dalla fine (85-82),prima che l’uno su due di Pepper riporti la JBM sul +4 (86-82). La tripla di Potts porta Treviglio sul -1, prima che la schiacciata di Okeke riporti la Novipiù sul +3 (88-85) a 2” dalla fine. La tripla di Potts non va e per la JBM è la quinta vittoria in fila.

Novipiù JB Monferrato – Gruppo Mascio Treviglio 88-85

(23-22, 45-42, 66-63)

Novipiù JB Monferrato: Sarto 10, Bertola NE, Valentini F. 13, Formenti 8, Sirchia NE, Lomele, Okeke 10, Martinoni 12, Pepper 14, Leggio 9, Hill-Mais 12. All.: Andrea Valentini

Gruppo Mascio Treviglio: Agbortabi NE, Potts 11, Langston 19, Reati 5, Miaschi 20, Bogliardi 3, D’Almeida 6, Sacchetti 11, Venuto 3, Abati Tourè NE, Rodriguez 5, Lupusor 2. All.: Michele Carrea.

Il commento di coach Andrea Valentini: “Sono molto contento della prestazione fatta dai miei ragazzi, a cui rinnovo i complimenti per quello che hanno fatto in quest’ultimo mese. È stata una partita molto bella, anche per chi è venuto a vederla qui o per chi l’ha vista su LNP Pass, in cui non c’è mai stato un vero leader: ci sono stati dei piccoli strappi, ma c’è sempre stato un recupero. Un confronto a viso aperto tra due squadre che hanno fatto delle ottime difese, ma a volte nella pallacanestro il talento dei giocatori va oltre. Abbiamo rispettato fino a un minuto e mezzo dalla fine il piano partita, però anche questa sera i miei giocatori hanno giocato una partita di sofferenza e sono molto contento”.

Ricerca in corso...