Tutto esaurito per il grande concerto di Grigory Sokolov al Teatro Municipale di Casale Monferrato

Il grande pianista si esibirà sabato 14 ottobre, a conclusione del festival PianoEchos 2017. Il programma dell'evento

CASALE MONFERRATO

(La presentazione del grande concerto di Grigory Sokolov - Da sinistra: Giulia Sirolli, Daria Carmi, Sergio Marchegiani, Fabrizio Scagliotti)

Uno dei massimi pianisti al mondo, Grigory Sokolov, si esibirà sabato 14 ottobre alle 21 Teatro Muncipale di Casale in un concerto che chiuderà la XIV edizione del Festival PianoEchos, in collaborazione con l’associazione Musicale Ondasonora.

Tra gli amanti del pianoforte è ampiamente considerato uno dei principali pianisti di oggi, un artista ammirato per la sua introspezione visionaria, la sua ipnotica spontaneità e la sua devozione senza compromessi alla musica.

Nella sua carriera si è esibito con le maggiori orchestre prima di decidere di dedicarsi esclusivamente al recital per pianoforte solo. Sokolov tiene circa settanta concerti ogni stagione, immergendosi completamente in un singolo programma e presentandolo in tutte le principali sale d'Europa.

Prima di ogni esibizione è solito passare molte ore di studio sul palcoscenico per capire la personalità e le possibilità dello strumento con cui dovrà condividere il momento del concerto. La critica musicale è sempre affascinata dalla misteriosa abilità di Sokolov di saper ‘rileggere’ la partitura proponendo interpretazioni originali e sempre nuove dei pezzi che suona. Nei suoi recital porta gli ascoltatori a stretto contatto con la musica, trascendendo questioni di esibizionismo superficiale e abilità tecnica, per rivelare significati spirituali più profondi (www.pianoechos.it).

A diversi giorni dal concerto, dal Teatro Municipale comunicano che lo spettacolo ha fatto registrare il tutto esaurito. Per ritirare i biglietti già acquistati il Teatro aprirà alle ore 19,30 mentre dalle ore 20,45 si potrà accedere alla sala.

«Si tratta di un’occasione straordinaria resa possibile grazie alla collaborazione con Ondasonora e Piemonte dal Vivo. Il teatro è un elemento fondamentale di formazione, educazione, crescita personale e collettiva. Questo concerto resterà nella storia della città, una festa per tutti noi» commenta l’assessore alla Cultura Daria Carmi.

«Conoscendo l’abitudine del maestro di prepararsi alle nuove stagioni con un’anteprima in un luogo raccolto, come è il Teatro Municipale, glielo abbiamo proposto consapevoli che fosse un’occasione imperdibile. Per nostra fortuna ha accettato. La sua è una ricerca della perfezione assoluta, ogni suo concerto è un viaggio, tutte le volte incredibilmente nuovo. Coglieremo l’occasione per consegnargli il Tasto d’Argento» spiega il direttore artistico di Pianoechos Sergio Marchegiani.

«In questi anni abbiamo creduto fortemente nella collaborazione con il mondo delle associazioni e gli appassionati di cultura che contribuiscono in chiave anche professionale all’offerta artistica della città. Il concerto di Sokolov è un grande risultato che ci deve stimolare a investire nel futuro sapendo di non essere una periferia culturale ma un’ottima candidata anche a essere Capitale Italiana della Cultura 2020. Ci dobbiamo credere anche noi, perché gli altri ci credono già» ha commentato quindi il sindaco Titti Palazzetti.

Programma

 

F.J. Haydn (1732-1809)

 

Sonata (Divertimento) n. 32 op. 53 n. 4 in Sol minore Hob.XVI:44

I. Moderato

II. Allegretto

 

Sonata (Divertimento) n. 47 op. 14 n. 6 in Si minore Hob.XVI:32

I. Allegro moderato

II. Menuet

III. Finale. Presto

 

Sonata n. 49 op. 30 n. 2 in Do diesis minore Hob.XVI:36

I. Moderato

II. Scherzando. Allegro con brio

III. Menuet. Moderato

 

L. van Beethoven (1770-1827)

 

Sonata n. 27 in Mi minore op. 90

I. Mit Lebhaftigkeit und durchaus mit Empfindung und Ausdruck

II. Nicht zu geschwind und sehr singbar vorgetragen

 

Sonata n. 32 in Do minore op. 111

I. Maestoso – Allegro con brio ed appassionato

II. Arietta. Adagio molto semplice cantabile

Ricerca in corso...