Let's Rock 2019 e Let's Rap con Inoki Ness

Doppio appuntamento al Tartara per venerdì 25 e sabato 26 ottobre per 'Musica Oltre i Muri'

CASALE MONFERRATO

Si apre con un weekend ricco di musica, arte e ospiti in programma per venerdì 25 e sabato 26 ottobre al Salone Tartara il nuovo cartellone Musica Oltre i Muri, organizzato dall'Associazione Culturale VitaminaT con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Casale Monferrato, che sarà interamente dedicato al tema del “muro” per ricordare la caduta del muro di Berlino di cui ricorre il trentennale.

Venerdì 25 ottobre sarà proprio Let's Rock, lo storico appuntamento con la musica indipendente casalese, a dare il via alla manifestazione con l'inaugurazione della mostra 'Frammenti: Arte Oltre i Muri' che vedrà esposte le opere realizzate su un frammento di muro in mattoncini da costruzione da artisti e creativi che hanno risposto alla call for artists lanciata da VitaminaT proponendo la loro interpretazione del tema “muro”.

Il programma musicale della serata vedrà l'esibizione del duo electro pop emergente Sahara (foto in alto): nato nel 2018 tra Torino e Casale, da un'idea di Lucas Da Silva e Tommaso Durando, il progetto è l'incontro artistico di diverse influenze musicali, dove sonorità dreamlike e ritmiche sintetiche si fondono in un crispy Pop che cerca con freschezza di proporsi in un panorama italiano in divenire. 

Altra novità giovane nel panorama musicale monferrino, il collettivo 3rtd SYNDICATE (foto in alto), che affonda le sue radici nel movimento Cloud Rap, presenterà la sua proposta musicale al pubblico di Let's Rock. Nato a fine 2018, il gruppo formato da Poplejon, Jabba & Hardy, ha recentemente lanciato su youtube il suo ultimo singolo NUMERI. L'immaginario etereo ed i testi ermetici contraddistinguono il gruppo, dandogli una personalità singolare.

Nell'ambito del progetto Musica Oltre i Muri, due super-band formate per l'occasione da musicisti casalesi di consolidata esperienza e guidate rispettivamente da Simone “Tano” Held ed Enrico “Otto” Ottone, svilupperanno una riflessione musicale intorno al tema del muro, nella sua accezione più estesa di barriera, di confine fisico e mentale, di ostacolo all'incontro e al confronto, reinterpretando brani celebri proposti dal comitato organizzatore.

La Tano’s Walls Explosion Band è una formazione rock composta da Simone Held (chitarra),Fabio Fazzi (voce, chitarra),Sebastiano D’Alessandro (basso) e Lorenzo Alemanno (batteria),già musicisti di spicco della scena indie casalese anni '90 che successivamente hanno saputo rinnovarsi in vari generi musicali, dal blues all'elettronica. Per questa serata la band ha scelto una scaletta molto variegata per genere, con l'intenzione di rendere proprie le canzoni interpretate, navigando tra i sotto-generi del rock (indie anni 90, punk, psichedelia, noise) e cercando di varcarne i confini, o meglio di abbatterne i muri.

Rispondendo alla proposta tematica di VitaminaT, Enrico Ottone ha radunato un gruppo di musicisti che “pronti via si suona, così come dovrebbe essere lo spirito Rock!”, dando vita a Together Against the Walls, una formazione nata dall’unione di artisti provenienti da varie realtà musicali già affermate sul territorio, ma che insieme creeranno un impatto rock in una esibizione anche sorprendente e diversa da una classica rock band. Il gruppo è formato da Gabriele Gallucci (basso elettrico),Renzo Drebertelli (batteria),Manuel Leccese (chitarra elettrica),Mario Saldì (voce),Giovanni Mantoan (sax contralto),Chiara Viazzo (sax contralto) ed Enrico “Otto” Ottone (sax tenore). 

Ospiti della manifestazione in chiusura di serata saranno i Deux Alpes (foto in alto), duo di musica elettronica di base a Milano. Dopo una serie di esperienze personali Giuseppe ed Edoardo decidono di unire le forze e creare un gruppo il cui sound attinge a piene mani dall'elettronica internazionale, fatto di suoni eleganti, ritmiche serrate e atmosfere cupe. Il nome DEUX ALPES è omaggio alla storica tappa di Grenoble del Tour de France 1998 vinta da Marco Pantani:“Deux Alpes ci è sembrato un nome perfetto. Il confine è un luogo che si perpetua nella nostra musica”. "Grenoble 1998", il primo ep di Deux Alpes, è un concept-ep che racconta in musica gli eventi della quindicesima tappa del Tour De France del 1998: un lavoro ambizioso e profondamente personale che ben incarna lo spirito del duo milanese, deciso ad unire la passione per la musica elettronica a quella sportiva creando un'opera del tutto inedita.

Nel corso della serata le esibizioni dei musicisti saranno intervallate dalla musica di Base dj set e grazie alla collaborazione con la radio sociale Radio in Fiore, presente in sala con una postazione speciale gestita insieme ai ragazzi del Centro Diurno Albero in Fiore, sarà possibile seguire via web radio le interviste ai gruppi, le anteprime e la diretta delle esibizioni.

Sabato 26 ottobre Let's Rock diventa Let's Rap per un evento pensato con i giovani per i giovani e realizzato in collaborazione con alcuni collettivi rap e hip hop del territorio. Il denso programma della serata inizierà a partire dalle ore 19.00 quando giovani rappers si sfideranno in una battle di freestyle e sarà possibile partecipare all'aperitivo a cura della birreria Ol Mal de Cò. Alle ore 21.00 grande serata di rap con INOKI NESS (foto in alto), rapper, writer e produttore di fama nazionale, in veste di ospite d'eccezione. Fabiano Ballarin, in arte Inoki, si affaccia sulla scena rap e hip hop italiana a metà degli anni '90 e a partire dal 2001 pubblica 5 album in studio e diversi mixtape, vantando numerose collaborazioni nazionali e internazionali (Club Dogo, Assalti Frontali, Dead Prez e altri),arrivando ad essere eletto “Scommessa MTV del 2007” dalla nota emittente televisiva. Dal 2008 al 2010 si occupa di attività sociali in vari centri di aggregazione in tutta Italia, alla ricerca di talenti dal sottosuolo culturale e di aggregazione sociale, e nel 2011 fonda l’etichetta discografica indipendente “Rap Pirata” che lo terrà impegnato in un tour di gigs e concerti fittissima di date ed eventi fino ad arrivare a un totale di circa 1200 date fino al 2018.  

Si alterneranno sullo stesso palco le crew dei collettivi La Tana del Lupo, Rap Pirata Piemonte e SDP. La Tana del lupo (foto in alto) è un collettivo hip hop dislocato tra Trino Vercellese, Fontanetto Po e Savigliano (CN),che individua i propri principi cardini in rispetto, cultura e condivisione. L'idea di creare un collettivo con l'intenzione di racchiudere tutte le discipline dell'hip hop in un solo gruppo e accogliere tutti i giovani legati dalla stessa passione per la musica nasce e si allarga a Nove Fondatori, quasi tutti provenienti dalla precedente esperienza nel collettivo Rap Pirata: Smoke Tornado, Kappa, Muss, NinetySix, Brasca, Fatz, Ostia, Southkenny, Mr.Miaghi e Michael Iemmola.

 

Il collettivo SDP (foto in alto) nasce nel 2013 ad Alessandria, inizialmente come crew di writers. Nel corso degli anni si aggiungono nuovi membri e l'attenzione si sposta sulla musica. Nel 2016 viene pubblicata la tape d'esordio "grazie al disagio": da quel momento in poi il gruppo pubblicherà svariati progetti che accumuleranno sempre più consensi nell'alessandrino arrivando ad essere di diritto uno dei gruppi più prolifici della zona. Il gruppo è composto da: Mera, Sewer, Whitefilow, Lumière, Bros, Time, Zardo e Coffeeshop.

Nell’ottica di promuovere la cultura musicale in ambito giovanile e di incentivarne la fruizione su più livelli, ad uno dei collettivi che si esibiranno sul palco di Let’s Rap verrà offerta la possibilità di registrare e produrre un brano, selezionato secondo criteri che terranno conto del potenziale e dell’originalità espressiva del testo e della musica. La realizzazione del brano sarà affidata a Luca Grossi, produttore sia nell’ambito della canzone pop (“Sandwitch” di Alessandro Cattelan),sia nell’ambito di generi più alternative (Kunda Lino, Formicola, Ave Quasàr, ecc..),fino ad arrivare alla produzione di colone sonore (“Gli alchimisti del muto”, Mood Film).

Per entrambe le serate il servizio bar all'interno del Salone Tartara sarà gestito della birreria Ol Mal de Cò, sponsor della manifestazione.

La sezione AVIS-ADMO di Casale Monferrato a sostegno del progetto Musica Oltre i Muri sarà presente con un punto informativo all'interno del Salone Tartara.

L'orario di inizio dei concerti è previsto per le ore 21.00 e i biglietti per le serate saranno in vendita direttamente in loco al costo e 5,00 euro.

Ricerca in corso...