'Diario di un ragazzo semiserio': il nuovo Lp di Stefano Zonca

L’Album è accompagnato dall'inedito 'Più facile', un pezzo rock del cantautore astigiano

ASTI

Un viaggio attraverso le canzoni, due anni di musica e parole. Questo è il nuovo lavoro di Stefano Zonca, una raccolta dei singoli che da due anni a questa parte pubblica e che raccontano il mondo circostante attraverso i suoi occhi e i suoi sentimenti.

“Ho deciso di racchiudere questi brani – racconta Zonca – in una raccolta come si faceva negli anni '60, periodo in cui uscivano i singoli e poi si raccoglievano in un LP. Così facendo mi ha permesso di coltivare la promozione di ogni brano del cd affinché ogni pezzo avesse la giusta importanza promozionale e fosse dedicato la giusta attenzione. 'Diario di un ragazzo semiserio', mi è venuto pensando a ciò che sono. Un ragazzo di quasi 40 anni che usa la musica per comunicare qualcosa che a volte è troppo complicato esprimere solo con le sole parole”.

L’Album è accompagnato dal nuovo inedito 'Più facile', un pezzo rock che racconta la voglia di pensare e di cambiare prospettiva lasciando il dolore alle spalle e cercare di affrontare il tutto con un pizzico di follia.

'Diario di un Ragazzo semiserio' è stato prodotto esecutivamente da Stefano Zonca, mentre la produzione artistica per la maggior parte dei brani è stata affidata a Davide Ghione, che ha curato con Stefano gli arrangiamenti e ha registrato l’album, mentre un brano è stato prodotto da Luca Verde, produttore e musicista di Milano.

Il singolo nuovo 'Più Facile' sarà disponibile in streaming in tutte le piattaforme web, mentre il cd sarà disponibile in formato fisico, scrivendo a info.utopiasound@gmail.com oppure attraverso i vari canali social del cantautore astigiano.

Nei brani del nuovo cd sono presenti anche i ragazzi che suonano con Stefano, che hanno suonato parti del nuovo lavoro di SZ e sono Dario Fiume alla batteria, Davide Pozzo alla chitarra e Daniela Marelli al basso, oltre allo stesso Stefano, Davide Ghione e Luca Verde che hanno suonato chitarre, bassi e tastiere nei pezzi del nuovo cd e Vittorio dal Santo al basso e Riccardo Marchese alla batteria anche loro presenti in vari brani del disco.

Ricerca in corso...