Sei cani tenuti in scarse condizioni igieniche e malnutriti: intervengono i carabinieri

Gli uomini della Forestale e dell'Asl Al hanno sequestrato gli animali e denunciato il proprietario

BOZZOLE

I carabinieri della Forestale di Casale Monferrato, coadiuvati dal personale veterinario della Asl Al e dal personale della stazione di Ticineto, hanno posto sotto sequestro sei animali, privi di microchip, nel Comune di Bozzole presso una abitazione privata.

Gli animali – due cani adulti (un Golden Retriever e un meticcio) e quattro cuccioli di razza Pittbul – erano tenuti in scarse condizioni igieniche, in mezzo ai propri escrementi, privi di acqua e di cibo.

I carabinieri, grazie anche all’indispensabile aiuto del personale Asl Al, hanno provveduto immediatamente a trasferire in strutture più idonee gli animali e hanno deferito all’autorità giudiziaria il proprietario per detenzione di animali in condizioni incompatibili con la loro natura.

Ricerca in corso...