Pioggia di premi su Mazzetti d'Altavilla

Tre medaglie all'Alambicco d'Oro, riconoscimenti anche all'Asian Import News, al World Drinks Award e a Les Citadelles du vin

ALTAVILLA MONFERRATO

Una vera e propria pioggia di riconoscimenti si è abbattuta in queste scorse settimane su Mazzetti d’Altavilla – Distillatori dal 1846, la grapperia più storica del Nord-Ovest.

Molteplici ed autorevoli concorsi nazionali e internazionali hanno attribuito medaglie a grappe e brandy creati dall’ultracentenaria distilleria piemontese, particolarmente impegnata in questi ultimi anni nella promozione del distillato italiano di bandiera e nella diffusione della consapevolezza legata alle sue numerose virtù, anche nella miscelazione e nell’accostamento al food.

Mazzetti d’Altavilla figura fra i vincitori della trentacinquesima edizione del Concorso Nazionale “Alambicco d’Oro”, indetto dall’Anag (Assaggiatori Grappa ed Acquaviti) al quale la distilleria delle sette generazioni ha ottenuto ben tre Medaglie fra le quali un Best Gold e due Gold per i Brandy invecchiati nella Barricaia di Altavilla Monferrato! Nella fattispecie i premi riguardano lo Special Brandy Invecchiato 27 Anni (Medaglia Gold),il Brandy Invecchiato 20 Anni (Medaglia Gold) e la Grappa 7.0 Riserva di Ruchè 100% Cru (Medaglia Best Gold) (foto in alto).

Casa Mazzetti conquista anche l’Asia Import News, concorso che premia con la Medaglia d’Oro sia lo Special Brandy Invecchiato 27 Anni, sia la Grappa 7.0 Riserva di Ruchè 100% Cru, e si aggiudica il prestigioso premio “World’s Best Grappa” nell’ambito del concorso internazionale World Drinks Awards, attribuito, a ennesima conferma del gradimento, alla Grappa 7.0. Dulcis in fundo buone notizie anche dal concorso francese Les Citadelles du Vin: la competizione d’oltralpe premia con la Gold Medal il Brandy 20 Anni.

Ricerca in corso...